IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vespa velutina, Salvatore (M5S) replica a Mai: “Assessore, lamentati meno e muoviti prima”

"La questione va affrontata con lungimiranza"

Regione. “La questione della Vespa velutina, un calabrone asiatico che minaccia la produzione degli apicoltori liguri, il loro lavoro e le loro famiglie, va affrontata con lungimiranza. Bisogna avere una visione d’insieme per valorizzare e proteggere il lavoro dei volontari, e soprattutto per risolvere il problema alla radice”. Così il capogruppo regionale del M5S Alice Salvatore intervenendo ancora nella querelle sulla vespa velutina che l’ha vista protagonista insieme all’assessore regionale Stefano Mai.

“In Liguria – continua – il progetto mirato a risolvere l’emergenza, ‘Life Stop Vespa’, ha avuto certamente un ottimo successo grazie agli esperti e ai volontari. L’assessore Mai, responsabile della situazione, dice che il progetto non era rinnovabile. Cerchiamo di non prenderci in giro più del necessario. Tutti sapevano perfettamente che si trattava di un progetto quadriennale. Per quale motivo Mai, come ha detto lui stesso, ha chiesto il rinnovo all’inizio del 2019? Perché si è ridotto agli ultimi mesi? Anche i sassi sanno che ci vuole tempo per un rifinanziamento”.

“Mai si lamenta di assenza di risposte e di fondi. La sua richiesta è stata fatta all’allora ministro delle politiche agricole, Gian Marco Centinaio, che è un leghista come lui. Centinaio ha sì aperto la procedura, ma questa è poi finita nel nulla. Se non si organizzano fra loro, è grave. La battuta d’arresto al rifinanziamento è arrivata poi con l’ultima geniale crisi di Governo. Causata da chi? Dalla Lega, non certo dai 5 Stelle. Mai vada a lamentarsi con i suoi”.

“Ora, sono stati dati 50 mila euro al Parco delle Alpi Liguri, ma gli interventi si ridurranno solamente alla distruzione dei nidi e null’altro. Mai, anziché lamentarsi con altri, dovrebbe muoversi e trovare finanziamenti. Così come riescono a sistemare i cespugli ad Albaro o a mettere le piantine nei giardini dove lavora Toti sulla poltrona di pelle, può trovare altri fondi per le vespe. Suvvia, non scherziamo”.

“Sono in contatto con la Coldiretti per capire quanti e quali sono i focolari di vespa velutina – conclude Alice Salvatore – e provvederemo a collaborare con gli apicoltori e con la giunta stessa per favorire la produzione. Lamentiamoci meno, e muoviamoci prima”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.