IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna “Stile Artigiano”, Benveduti: “Creiamo ecosistema che aiuti i nostri artigiani”

Appuntamento dal 9 al 16 novembre: location principe, piazza De Ferrari

Regione. Torna dal 9 al 16 novembre (dalle 10 alle 20) l’appuntamento con l’eccellenza ligure di Stile Artigiano, il marchio di qualità delle manifestazioni liguri organizzate da Confartigianato. Un’undicesima edizione all’insegna della promozione del valore artigiano in tutte le sue forme ed espressioni, in particolare quello delle imprese contrassegnate col marchio “Artigiani In Liguria”, realtà consolidata che conta oltre 500 iscritti nella nostra regione.

“L’artigianato di eccellenza – commenta l’assessore regionale allo Sviluppo economico e all’Artigianato Andrea Benveduti – è un settore che Regione Liguria sostiene con determinazione, con iniziative di promozione e misure che ne facilitino l’accesso al credito. Quello che può fare l’amministrazione è favorire un’apertura moderna a manifatture antiche, che restano sul territorio, portano ricchezza, e non sono rapide apparizioni di multinazionali. Io apprezzo tantissimo il lavoro fatto da questi eroi dei nostri tempi, che tengono in piedi, nonostante le difficoltà, queste produzioni artigianali”.

Per questa edizione la manifestazione ha un format nuovo e ancora più ricco che in passato, ma mantiene i punti forti degli scorsi anni: l’appuntamento principale sarà sabato 9 novembre dalle 10 alle 20 in Piazza De Ferrari con “Un giorno da artigiano”, quando le imprese dell’artigianato artistico e tradizionale metteranno in mostra le proprie attività, dando a tutti la possibilità di provare a realizzare un pezzo delle loro lavorazioni, in un reale percorso attraverso la storia e le tradizioni della nostra regione, interpretate dal vivo dai loro custodi, gli artigiani liguri d’eccellenza.

“Noi, come istituzioni – aggiunge Benveduti -, cercheremo di creare un ecosistema il più amichevole possibile, per accompagnare queste realtà anche fuori dai mercati di riferimento, mitigando oltretutto il peso della burocrazia. Ma stiamo anche lavorando sulla domanda sostitutiva, un esempio potrebbe essere quello di canalizzare i prodotti dell’agroalimentare ligure verso la grande distribuzione. Mi piacerebbe vedere il latte del nostro entroterra spingere pian piano fuori dagli scaffali i formaggi con il latte in polvere provenienti dalla Bulgaria”.

Non mancherà uno spazio dedicato alle imprese, dove si potrà ottenere dal personale qualificato di Confartigianato risposte per ogni esigenza dell’imprenditore e dell’aspirante tale: dal credito alla burocrazia, dal patronato alla formazione fino ai consigli per aprire un’impresa, ci sarà la possibilità di un confronto diretto durante tutta la giornata.

“La più grande manifestazione ligure dedicata all’eccellenza – sottolineano il membro di Giunta della Camera di Commercio e Presidente di Confartigianato Genova e il segretario regionale di Confartigianato Liguria Luca Costi – si presenta quest’anno con un format completamente rinnovato, che punta a promuovere il ‘Valore artigiano’ in tutte le sue forme ed espressioni. Il pubblico potrà apprezzare ed eseguire dal vivo le lavorazioni e potrà vivere l’emozione di una speciale ‘Alice nel paese degli artigiani’, che intende mettere in risalto le doti artistiche e creative dei nostri eccezionali artigiani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.