IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Spariamo, spariamo ma servirà?

di Danilo Bruno

Più informazioni su

In queste ore alle giuste proteste dei residenti di Spotorno rispetto alla presenza sul lungomare di un gruppo di cinghiali risponde l’ENPA in modo preciso e puntuale e soprattutto facendosi carico del problema posto dai residenti a cui,come di consueto, non sa dare alcun segnale ciò che resta della giunta PD di Spotorno.

L’ENPA pone due questioni stringenti:
in primo luogo sostiene che sarebbero stati i cacciatori la causa dell’attuale situazione,avendo liberato negli anni ottanta cinghiali e caprioli al fine di farli crescere numericamente e poterli cacciare.
Se questa affermazione, peraltro a quanto ci consta spesso ripetuta e mai smentita, corrisponde a verità come si fa a dare tutta la gestione degli ungulati e dei problemi conseguenti agli Ambiti di caccia al cui interno i cacciatori sono ben rappresentati???
La Regione Liguria nelle persone dei “silenziosi Toti e Mai” ci vuole dare una risposta????

In secondo luogo si chiede di utilizzare metodi nonviolenti per allontanare i cinghiali attraverso l’utilizzo incruento di cani da cinghiale al guinzaglio che spingano gli animali verso monte in modo da far capire che la zona è pericolosa.

Se anni di stermini continui di animali ungulati non hanno risolto nulla perche’ ormai i cinghiali possono anche venire al bar a prendere il caffe’ perche’ non sperimentare quanto da anni le associazioni animaliste propongono?
Perche’ Presidente Toti? Perche’ Assessore Mai? Perche’ Sindaco Fiorini?

Vorremmo infatti ricordare a chi ci amministra che i cinghiali non votano ma sicuramente lo possono fare animalisti e tutte e tutti coloro che frequentano i boschi per sport o per passione oltre ai cacciatori.

Danilo Bruno

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.