IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado fumoso, Fossano concreto: gli azzurri si impongono per 2 a 0 risultati

I rossoblù cedono sul campo amico incassando un gol per tempo

Vado Ligure. Fossano e Vado hanno iniziato la stagione affrontandosi in Coppa Italia, lo scorso 18 agosto: vinsero i rossoblù per 2 a 1. Sono trascorsi quasi due mesi e, dopo 6 giornate, il campionato premia i piemontesi, che si trovano a quota 8 punti. Oggi, tra le mura amiche, i vadesi, che di punti ne hanno 6, cercano la seconda vittoria in campionato che li porterebbe a scavalcare gli azzurri.

La cronaca. Luca Tarabotto presenta il seguente undici: Vasoli, Ferrara, Dagnino, Redaelli, Tona, Gallo, Oubakent, Marmiroli, D’Antoni, Gagliardi, Piacentini.

A disposizione ci sono Illiante, Alberto, Aurelio, Ricchebuono, Alessi, Criscito, Tommasini, Donaggio, Piu.

Viassi schiera il Fossano con Merlano, Boloca, Scotto, D’Orazio, Cristini, Galvagno, Romani, D’Ippolito, Giraudo, Coviello, Mitta.

Le riserve sono Gaia, Brondino, Campana, Massucco, Sangare, Bertoglio, Madeo, Bergesio, Zeni.

Arbitra Giacomo Lencioni della sezione di Lucca, con l’assistenza di Lorenzo Concari (Parma) e Alberto Amoroso (Piacenza).

fossano

I rossoblù partono determinati e nei primi dieci minuti di gioco conquistano tre calci d’angolo, tutti dalla destra, grazie all’esterno Oubakent molto dinamico.

All’11° D’Antoni serve in verticale Piacentini, Merlano esce e con l’aiuto di un compagno riesce a rimediare.

Dopo un avvio deciso, nel quale i vadesi hanno premuto, pur senza creare grossi pericoli ma tenendo gli ospiti nella loro metà campo, la partita si fa più equilibrata.

Al 34° il Fossano passa in vantaggio: cross dalla destra, Vasoli esce ma non trova il pallone, Romani riceve palla sul lato sinistro dell’area e con un tiro ad incrociare infila la sfera in rete.

Il Vado fatica a reagire e non creare occasioni degne di nota. A metà partita il Fossano conduce 1 a 0.

Secondo tempo. Al 3° rossoblù vicini al pareggio: Gallo dalla destra mette in mezzo, in area colpo di testa di D’Antoni e Merlano respinge a mani aperte.

Il possesso palla è ancora per lo più vadese, ma mancano sempre l’ultimo passaggio o l’iniziativa giusta per impensierire gli ospiti, molto solidi in difesa e combattivi nei contrasti a centrocampo. Troppa imprecisione negli ultimi sedici metri.

Al 12° Romani dal limite dell’area calcia a rete: alto di poco.

Al 15° il primo cambio: Alessi per Piacentini. Al 26° Donaggio entra al posto di Gallo tra i locali, mentre Brondino sostituisce Mitta tra gli ospiti.

Al 30° cross dalla destra di Oubakent, interviene Alessi in tuffo: Merlano para.

Nel Fossano, al 33° Campana entra al posto di D’Orazio. Tarabotto schiera la squadra più offensiva possibile, con l’ingresso di Piu per Dagnino al 36°.

Con i vadesi protesi all’attacco alla ricerca del pari, il Fossano agisce in ripartenza e al 41° colpisce ancora. Raddoppia Romani che riceve palla in area e con un pallonetto scavalca Vasoli in disperata uscita. 0 a 2. L’autore del gol lascia il posto a Sangare.

La partita finisce 2 a 0 per il Fossano, bravo a capitalizzare due delle pochissime occasioni avute. Il Vado non è stato capace di concretizzare la gran mole di possesso palla.

Domenica 20 ottobre, a Montemurlo, il Vado sarà ospite del Prato. In classifica i rossoblù sono al quindicesimo posto al fianco della Lavagnese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.