IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, cane investito e ucciso sulle strisce: “Il responsabile è fuggito, aiutatemi a trovarlo”

Secondo la proprietaria l'auto avrebbe rischiato di investire anche l'uomo che teneva al guinzaglio la bestiola

Più informazioni su

Savona. “Ieri sera alle 19.30 circa, sulle strisce pedonali in corso Vittorio Veneto davanti al ristorante Best Sushi una macchina scura ha preso in pieno ed ammazzato il mio cane“. A dare la notizia è la proprietaria della bestiola uccisa, che ora cerca informazioni sull’uomo che l’ha investita.

Il fatto, racconta, è avvenuto mentre il cane (che si chiamava Poldo) era al guinzaglio corto, tenuto dal padre: “Ed infatti ha rischiato pure lui di essere preso” spiega la donna. L’investitore a quel punto, secondo il racconto, sarebbe scappato urlando “Scusa, mi dispiace”.

Una versione confermata anche da una testimone: “Non ho assistito personalmente all’incidente – scrive a IVG – ma ho visto la bestiola a terra, il proprietario ed una signora che ha prestato i primi soccorsi. Mentre la persona che si è resa responsabile di questo incidente non solo infieriva con gesti verso il proprietario della bestiola che per poco non veniva pure lui investito (in realtà si trattava del padre del proprietario, ndr) ma, cosa gravissima, non si è fermata con l’auto proseguendo per la sua strada come nulla fosse successo”.

Secondo un’altra testimone l’auto sarebbe una Citroen nera. “Mio padre non è stato investito per un pelo – ribadisce la proprietaria – e se al posto del cane ci fosse stato un bambino, visto che spesso camminano leggermente indietro pur se tenuti per mano, lo avrebbe ammazzato“.

Alcune persone, però, sono riuscite ad annotare parte del numero di targa. “Con l’auto mi sono fermata ed ho cercato nel mio piccolo di capire le condizioni del cagnolino – prosegue il racconto la testimone – ma dubito che sia sopravvissuto”. Ed infatti il cane è morto poco dopo. “Spero che questo individuo sia denunciato e possa pagare per come si è comportato – conclude – Ha rischiato di investire una persona sulle strisce pedonali, ha investito un povero cagnolino e non ha prestato soccorso”.

Per questo il proprietario ha diffuso un appello su Facebook: “Se qualcuno avesse visto qualcosa mi contatti con urgenza”. E’ possibile farlo scrivendo alla redazione di IVG (comunicati@ivg.it) o sul gruppo Facebook “Una passeggiata per Savona”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Claudia Palladino

    VERGOGNA!
    Ieri sera il mio compagno di rientro dal lavoro, in Corso Mazzini, è stato sorpassato da un’auto che, sbandando, l’ha costretto a frenare per evitare l’urto; visto l’asfalto viscido per la pioggia, è caduto con lo scooter scivolando per parecchi metri e finendo oltre l’incrocio con Via XX settembre. Miracolosamente non stava sopraggiungendo alcun mezzo e non si è ferito. L’auto NON si è comunque fermata a prestare soccorso o comunque verificare il suo stato. LE STRADE NON SONO SICURE!!!