IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regate, scienza, archeologia, musica: un pregevole weekend di eventi in provincia

Le barche a vela in gara a Loano, passeggiata tra i monumenti ad Albenga

Provincia. “Essere superiore” e “che si innalza sugli altri per pregi, qualità, dignità” sono le definizioni che l’etimologico Zanichelli dà a “eccellenza”. A buon diritto il termine calza, come un vestito cucito su misura, agli IVG Eventi dell’ultimo fine settimana dell’ottobre savonese, che qui vi andiamo prima a “bandire” in ampia sintesi e poi ad approfondire qualche paragrafo più in basso.

Vincere a bordo di competivi, eleganti e tecnologici “mezzi di trasporto” sull’acqua è fuor di dubbio un segno distintivo di eccellenza ed è ciò che sperano di ottenere i regatanti del Campionato Invernale Marina di Loano, che riprende il largo proprio questo sabato dalla “baia” di ponente.

“Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”, fa proferire Dante al prode Ulisse nella “Comedìa”. Diventare un pozzo di sapere è di certo cosa nobile ed eccellente da perseguire e quale occasione migliore per farlo se non al Festival della Scienza, “di stanza” per l’occasione ad Andora!

Anche Albenga segue questa “scia” intellettuale che conduce ad avventurarsi nell’interessante e appassionante passeggiata archeologica “Benvenuti ad Albingaunum!” alla ricerca di ciò che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni ma di cui, senza una guida esperta, non cogliamo gli aspetti più nascosti e significativi..

Campionato Invernale di Marina di Loano

Loano. Dopo il successo dello scorso inverno con ben 23 imbarcazioni sabato 26 ottobre prenderà il via la seconda edizione del Campionato Invernale Marina di Loano, organizzata dai Circoli Nautici del Finale e di Loano e da CNAM Alassio con la collaborazione di Marina di Loano e dello Yacht Club Marina di Loano.

Il programma prevede un fine settimana di regate e divertimento aperti alle imbarcazioni dai 7 metri in sù. Ogni sabato il primo segnale di avviso sarà dato alle ore 11:40. La formula di partecipazione è molto ampia e consente l’iscrizione e le relative classifiche per le imbarcazioni in possesso di certificati di stazza ORC e IRC ma anche per chi vorrà navigare in classe “libera” con adozione del rating FIV.

Gli eventi collaterali comprendono ogni sabato dopo le regate allo Yacht Club Marina di Loano un aperitivo rinforzato, una spaghettata ed altre attività legate al mondo della vela. Sabato 26 ottobre si terrà la festa di inaugurazione del campionato.

laboratori studenti andora

Andora. Il XVII Festival della Scienza di Genova avrà la sua “sede distaccata” al Museo Mineralogico “Luciano Dabroi”, in largo Milano, con tutta una serie di attività collaterali a cura di C|E Contemporary e in collaborazione con il Comune.

Sabato 26 ottobre inaugurazione della mostra “La geometria dell’arte” di Dario Santacroce con l’intervento del giornalista Carlo Pesso, alla presenza dell’artista, del sindaco Mauro Demichelis e dell’assessora alla Cultura Maria Teresa Nasi.

Per l’occasione il museo effettuerà aperture straordinarie al pubblico tutti i pomeriggi del festival.

Basilica Paleocristiana San Vittore sito archeologico Albenga

Albenga. Dopo il successo oltre ogni aspettativa delle precedenti edizioni la Fondazione “Gian Maria Oddi”, su iniziativa di Francesca Giraldi, propone un’altra interessante passeggiata archeologica, “Benvenuti ad Albingaunum!”, con un nuovo itinerario e nuove bellezze da scoprire o riscoprire.

Appuntamento sabato 26 ottobre al Ponte Lungo, da dove si proseguirà per il complesso archeologico San Vittore, recentemente animato dal riuscitissimo “Concerto al Tramonto”, e lungo la necropoli settentrionale, dov’è stato ritrovato il famoso “Piatto Blu”, uno dei tesori ingauni, e si terminerà al Museo Civico Ingauno, sotto la Torre Civica.

Sarà un’occasione per apprezzare con sguardo nuovo qualcosa che abbiamo sotto gli occhi praticamente tutti i giorni senza che – a meno di non essere guidati da degli esperti – se ne possano cogliere gli aspetti più nascosti e spesso più significativi.

across duo

Vado Ligure. Sabato 26 ottobre il fortunato progetto interdisciplinare “Nuova Musica in Porto” ripartirà con il concerto inaugurale di Across Duo & Fabrizio Poggi.

Nata nel 2004 da un’idea dell’Orchestra Sinfonica di Savona, la rassegna unisce cultura e realtà portali in sinergia con le attività cardine dell’economia del territorio. Il principio ispiratore della nuova edizione sarà quello di collegare la musica all’impresa nel tessuto pulsante dell’economia savonese, il porto di Vado Ligure.

Tema centrale il crossover: incontro di generi musicali diversi, mescolanze, contaminazioni sonore ed etniche. La scelta è volta ad “emulare” il vivace mondo imprenditoriale, la pluralità di provenienza delle merci trattate in porto e le loro provenienze spesso esotiche. Il risultato sarà arricchito da una scenografia tesa a esaltare i dettagli delle location.

Coro lirico Monteverdi

Cosseria. Sabato 26 ottobre si terrà un concerto per celebrare i venticinque anni di attività artistica del Coro Lirico “Claudio Monteverdi”, fondato nel 1994 dal direttore Giuseppe Tardito.

Oltre allo stesso “Monteverdi” parteciperanno alla serata anche il Coro Armonie di Cairo Montenotte, il Coro Alpini Alta Valle Bormida di Carcare e il coro Voci di Bistagno (Alessandria).

Linux Day 2018 Spotorno

Spotorno. Il Linux Day è un’iniziativa che promuove e fa conoscere il software libero. L’associazione Govonis realizzerà l’evento sabato 26 ottobre con il patrocinio e l’ospitalità del Comune. Per l’occasione saranno presentati il software operativo GNU+Linux e alcuni applicativi di più largo uso a cura di esperti del settore.

Al fine di diffonderne capillarmente gli scopi e gli obiettivi dal 2001 la manifestazione si sviluppa con la realizzazione di eventi locali organizzati autonomamente dai gruppi di appassionati nelle rispettive città, tutti nello stesso giorno.

Tutti gli interessati, grandi e piccoli, possono provare ed esaminare Linux su piattaforme PC predisposte per l’occasione, partecipare a incontri, workshop, dibattiti e dimostrazioni pratiche tenute da specialisti ed amatori, e trovare spazi per l’assistenza tecnica sul software libero. Il successo ogni anno in evoluzione ha reso il Linux Day la principale manifestazione italiana dedicata a tali tematiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.