IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Raduno degli alpini” a Savona: come cambia la viabilità e tutto quello che c’è da sapere evento

La manifestazione si svolgerà venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 ottobre

Savona. Venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 ottobre Savona ospiterà il 22esimo Raduno Alpino del Primo Raggruppamento. Un grande evento che vedrà sfilare nelle vie della città gli Alpini delle venticinque sezioni di Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta e Francia.

E la Provincia di Savona si prepara ad accogliere con gioia ed orgoglio il Raduno Alpino, ma anche con alcune, importanti modifiche in termini di viabilità per implementare e migliorare la sicurezza.

A partire dalle 7 di domani (giovedì 3 ottobre) e fino a terminate esigenze è previsto il divieto di sosta, con rimozione forzata in: Via Collodi, tratto fronte opposto ASL, a ponente dell’intersezione con Via Serao (m.12,00 lineari in corrispondenza del riservato motocicli ivi ubicato); Via Giusti intersezione con C.so Tardy & Benech per m.12,00 lineari (riservato moto); Piazza Mameli lato mare per m.6,00 lineari presso il riservato motocicli ivi ubicato lato Banca Italia); Piazza del Popolo, tratto in prosecuzione dell’asse di Via Guidobono, porzione dei primi 12,00 m. lineari adiacenti ai giardini pubblici; C.so Tardy & Benech (tratto lato monti – banchina rialzata adibita a posteggio n.90r al n.86r).

A partire dalle 19 di domani (3 ottobre) e fino a terminate esigenze (indicativamente le 14 del 6 ottobre), divieto di sosta con rimozione forzata in: C.so Mazzini, posteggio adibito a sosta libera ubicato in adiacenza al V.le D.Alighieri e sottostante la Fortezza del Priamar.

A partire dalle 19 di venerdì 4 ottobre e fino a terminate esigenze, divieto di sosta con rimozione forzata in: Piazza Mameli – settore a monte dell’asse di Via Paleocapa – posteggio a pagamento incluso tratto compreso fra le intersezioni con Via Boseli e Via N.Sauro (ambo lati).

A partire dalle 20 di sabato 5 ottobre e sino a terminate esigenze è previsto il divieto di sosta con rimozione forzata e di circolazione in: Piazza delle Nazioni (per eventuali accessi in deroga al divieto presso i giardini); Via Serao; Via Collodi (da via Leopardi a via Trilussa e da via Trilussa a via Pirandello); Via Trilussa; Via Giusti; Via Aleardi; Via Leopardi; Via Tasso; Via Trilussa area adibita a posteggio a pagamento; L.go Folconi – lato mare adiacente Piazza delle Nazioni; Piazza Consolazione (settore centrale adibito a posteggio); Via Quiliano, settore lato levante adibito a posteggio libero adiacente al nuovo ingresso al Cimitero comunale; Aree interne al M.O.I. di Pilalunga.

A partire dalle 7 di domenica 6 ottobre e fino a terminate esigenze è previsto divieto di sosta con rimozione forzata e di circolazione in: Via Braja nel tratto compreso fra l’intersezione con la rotatoria del centro commerciale “Le Officine” e l’intersezione con Via Stalingrado/Vittime di Brescia (rotatoria).

A partire dalle 20 di sabato 5 ottobre e sino a termine esigenze è previsto divieto di sosta con rimozione forzata in: controviale di C.so Tardy & Benech nel tratto compreso fra Via Crotti e C.so Viglienzoni, solo lato mare (destro nella direzione consentito); C.so Mazzini a partire dall’intersezione con C.so Italia e fino all’intersezione con Via Lavagna (controviale escluso); Via Gramsci ambo i lati; Via Paleocapa – da Pancaldo a Piazza del Popolo; Piazza Pancaldo – tutto il settore monte; Piazza del Popolo lungo le tratte comprese fra XX Settembre/Guidobono – Guidobono/Paleocapa – Paleocapa/Montesisto e Montesisto/IV Novembre, (esclusa la direttrice di marcia IV Novembre/XX Settembre) per raggruppamento a fine sfilata.

Per domenica 6 ottobre, dalle 9 alle 13 è previsto il divieto della circolazione veicolare lungo il seguente percorso della sfilata: C.so Tardy & Benech (da intersezione con Via Pirandello) – C.so Mazzini – via Gramsci (esclusi veicoli sulla corsia lato mare diretti al porto con istituzione del senso unico alternato con scorta da parte di pattuglia della Polizia Locale) – Piazza Leon Pancaldo (svolta per Via Paleocapa – Via Paleocapa – Piazza Mameli – Piazza Del Popolo (raggruppamento partecipanti a termine sfilata, esclusa la direttrice di marcia IV Novembre/XX Settembre).

E di seguito le altre disposizioni. Divieto di sosta con rimozione forzata (dalle 20 di sabato 5 ottobre al 6 ottobre fino a terminate esigenze) in Via Berlingeri, ambo lati;

Revoca del senso unico di marcia monti/mare ed istituzione del doppio senso di circolazione (fatte salve diverse indicazioni da parte degli agenti preposti alla regolazione del traffico), in Via Berlingeri, tratto compreso fra P.zza Leon Pancaldo e Via Famagosta per domenica 6 ottobre dalle 9,30 alle 13 e comunque fino a terminate esigenze.

Istituzione di obbligo di dare precedenza a destra e sinistra per la direttrice di marca levante-ponente di Via Famagosta all’intersezione con la Via Berlingeri, tratto compreso fra P.zza Leon Pancaldo e Via Famagosta.

Revoca del senso unico di marcia levante-ponente ed istituzione del senso unico di marcia ponente-levante, domenica 6 ottobre dalle 9,30 alle 13 e comunque fino a terminate esigenze, in Piazza Mameli settore compreso fra Via Boselli e via N.Sauro – integrato da segnatica didirezione obbligatoria a sinistra all’intersezione Boselli/Mameli e direzione obbligatoria dritto all’intersezione Brusco/Mameli.

Un senso unico alternato con staffetta a cura della polizia locale nel tratto di Via Gramsci fra la Piazza Pancaldo e la Galleria dell’Arsenale onde consentire l’accesso alle aree portuali.

A partire dalle 6 di sabato 5 ottobre e fino a terminate esigenze, è previsto il divieto di sosta con rimozione forzata in: Piazza Rebagliati (lato Agenzia delle Dogane); P.zza Mameli (lato banca d’Italia); P.zza Giulio II (settore adibito a posteggio nella porzione centrale).

Divieto di sosta con rimozione forzata per passaggio corteo in: Calata Sbarbaro tratto adiacente al distributore Europa in ingresso da via Gramsci (ambo lati).

A partire dalle 14,30 del 5 ottobre e fino alle 19, divieto di circolazione veicolare con interruzione della circolazione fino ad avvenuto transito del corteo lungo il seguente percorso: Piazza Amm.glio Roni – Via Baglietto – Calata Sbarbaro – Via Gramsci (rotatoria) – Via Giuria – P.zza Cavallotti – Via Caboto – Piazza Duomo (celebrazione S.S.Messa) – Via Verzellino – C.so Italia – Via Paleocapa – Piazza Mameli.

Modifiche anche per quanto riguarda le corse dei mezzi pubblici. Deviazione della percorrenza dei bus di linea provenienti da levante (SS.Aurelia) in: Via Berlingeri – Via Famagosta (Garbasso) – Piazza Diaz – Via dei Mille – Via Brignoni – P.zza Saffi – Via Venezia – Via Robatto – Via S.G. Bosco – Via IV Novembre – Ponte Sormano – verso Stazione FF.SS.

Deviazione della percorrenza dei bus di linea provenienti da Via Piave in: Via S.Giovanni Bosco. – Via IV Novembre – Ponte Sormano – verso Stazione FF.SS.

Deviazione della percorrenza dei bus di linea provenienti da ponente da Via Don Minzoni in: ponte di Via Sormano – Via Trincee (parallela al fiume) – Via Venezia – Via Robatto – Via S.G. Bosco – Piazza Saffi prosecuzione verso quartiere di Villapiana (o verso Via Boselli – Piazza Mameli – Via Battisti – P. Diaz e diretti verso levante).

Al fine di garantire il passaggio dei bus di linea secondo le nuove disposizioni, è previsto anche il divieto di sosta con conseguente rimozione forzata in: Via S.Giovanni Bosco, lato mare del tratto da intersezione Piave/ Saffi per 10,00 m. lineari verso ponente; Via Venezia, diramazione da via Trincee (parallela al fiume) lato adiacente al park provincia (m. lineari 10,00 verso levante).

In occasione del grande raduno, inoltre, si è optato per un’apertura straordinaria dei musei cittadini: di seguito, i nuovi orari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.