IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, palestre delle scuole superiori: ecco gli interventi per le concessioni d’uso a società e iniziative sportive

Il vice presidente Bonasera: "Una risposta alle esigenze delle scuole e del territorio"

Provincia. Palestre degli Istituti secondari gestiti dalla Provincia di Savona più sicure e a norma: questo l’obiettivo dell’amministrazione di Palazzo Nervi che con gli interventi in opera sull’intero comprensorio risponderà, in tempi brevi, alle diverse esigenze delle scuole e del territorio.

La dichiarazione del vicepresidente provinciale, con delega all’edilizia scolastica, Francesco Bonasera: “Desidero fare chiarezza in merito all’utilizzo delle palestre annesse agli Istituti Secondari gestiti dalla Provincia in base alla Legge 23/1996, le attività sono normate dal D.P.R. 1/8/2011 n.151 sulla prevenzione incendi. L’attività 67 del Decreto, riferito alla scuola, prevede che se l’utilizzo della palestra supera le cento persone è prevista, a seguito di adeguamento normativa, la SCIA dopo autorizzazione dei Vigili del Fuoco. Un emendamento, recentemente approvato dal Parlamento, ha concesso una proroga fino al 2021 per adeguare, con la certificazione antincendio, gli Istituti scolastici. Le palestre utilizzate solo dagli studenti rientrano nell’attività scolastica”.

“Se le stesse – prosegue il vicepresidente Bonasera – vengono utilizzate all’esterno rientrano nell’attività 65 del Decreto e necessitano di adeguamento prevenzione incendi con approvazione del progetto da parte dei Vigili del Fuoco e successivamente della SCIA”.

“Una doverosa premessa: le palestre scolastiche sono state concepite per l’utilizzo esclusivo degli studenti dell’Istituto ma, oggi, con una domanda di strutture sportive superiore all’offerta le palestre degli Istituti scolastici sono fruibili, con le dovute autorizzazioni, anche agli esterni. Per questo motivo abbiamo ritenuto indispensabile procedere celermente con l’adeguamento delle strutture alla certificazione antincendio”.

La mappa degli interventi, per i quali l’iter procedurale è già iniziato, riguarda i plessi scolastici di via alla Rocca Savona sede dell’Itis e delle professionali, l’Istituto Boselli – Alberti via Don Bosco e Liceo Scientifico Grassi di Savona, il plesso di via Venezia a Savona, la sezione Odontotecnico a Savona, la sezione Industriale e professionale di Cairo Montenotte.

Per l’Istituto Secondario Superiore di Loano sono invece in fase di presentazione il progetto per i lavori propedeutici alla certificazione. Per l’Istituto Alberghiero di Alassio è in fase di valutazione il costo dell’adeguamento con affidamento dell’incarico alla sua redazione. Per il Liceo Bruno di Albenga, in viale Pontelungo, è in corso la valutazione dei costi per l’adeguamento.

Completati i lavori per la sezione Geometri e Ragionieri dell’Istituto Superiore Patetta di Cairo.

“E’ stato fatto un grande lavoro, conclude Bonasera, da parte degli uffici dell’Ente che hanno provveduto in tempi celeri, a dare una risposta concreta alle esigenze del territorio obbiettivo, questo, al quale ho fatto sempre riferimento dopo la mia nomina a consigliere provinciale. Un lavoro importante ed organizzato mirato, contestualmente, alle varie esigenze degli Istituti scolastici che si apprestavano ad iniziare l’anno scolastico e, al contempo, all’esigenza di aprire la succursale dell’Istituto Calasanzio di Carcare”.

“Un plauso ed un grazie personale all’efficienza dimostrata dagli uffici provinciali. Salvo imprevisti le palestre potranno essere utilizzate anche in concessione d’uso con l’inizio del 2020” conclude il vice presidente Bonasera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.