IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Legino la risolve nella ripresa: 2 a 0 al Camporosso risultati

Le reti di Romeo dal dischetto e Core premiano la squadra di mister Girgenti

Savona. Prosegue questa sera la serie di recuperi del girone A di Promozione, portando tutte le squadre a quota 4 partite giocate fatta eccezione per Veloce e Taggia, che dovranno recuperare il loro incontro del 3° turno.

Al Ruffinengo si affrontano il Legino, che fino ad oggi ha raccolto 4 punti, e il Camporosso, che di punti ne ha raccolto uno in più rispetto ai verdeblù.

La cronaca. Davide Girgenti manda in campo Bresciani, Osman, Semperboni (cap.), Rinaldi, Garzoglio, Lili, Avanzi, Boccardo, Romeo, Rignanese, Balbi.

A disposizione Maruca, Brondo, Core, Perria, N. Tobia, Bertora, Scarfò, Fabiani.

Carmelo Luci schiera Farsoni, M. Piantoni, Cordì, Truisi, Lentini (cap.), Piana, Grifo, Rotolo, Giunta, Zito, Crudo.

Riserve Aghemo, Brambilla, Pesco, Orlando, Valenti, Tofanica, Calcopietro, F. Piantoni, Messineo.

Arbitra Andrea Rosso della sezione di Albenga, assistito da Luigi Arado e Valerio Firenze (Genova). Si gioca davanti ad una buona cornice di pubblico.

Locali in campo con Bresciani tra i pali; in difesa da destra Osman, Garzoglio, Pili, Semperboni; a centrocampo Balbi, Boccardo, Rinaldi, Avanzi; davanti Rignanese e Romeo.

Rossoblù con Farsoni in porta; retroguardia da destra con Piana, Piantoni, Lentini, Cordì; centrocampisti Grifo, Truisi, Rotolo; trio d’attacco Crudo, Giunta, Zito.

Al 2° cross dalla destra di Boccardo, Piantoni di testa mette in angolo. Poi la difesa sventa.

Al 7° palla da Zito a Giunta, chiuso in corner.

Partita dai toni agonistici elevati, ma le due squadre non riescono ad arrivare al tiro.

Al 15° punizione per il Legino al limite dell’area. Il destro di Romeo viene respinto da Farsoni, chiamato alla prima parata della partita.

Al 17° Avanzi cerca l’assist per un compagno, Cordì respinge, la palla torna al numero 7 che conclude col sinistro: fuori misura.

Al 26° angolo da destra: calcia Rignanese, incorna Romeo ma non impatta bene e la palla giunge sul secondo palo a Balbi che conclude, respinto.

Al 30° Piana trattiene Avanzi: punizione dal lato sinistro dell’area. Il difensore ospite protesta e viene ammonito. Rignanese calcia in porta, Farsoni respinge, la palla si impenna e lo stesso portiere con un pugno allontana.

Avanzi ruba palla a Piantoni, la dà a Rignanese che cerca Romeo in area ma è troppo lungo.

Al 34° cartellino giallo per Romeo e pochi istanti dopo stessa sanzione per Pili.

Al 40° Zito riceve un buon pallone e senza pensarci due volte scaglia il destro: Bresciani para in tuffo.

Al 45° Romeo viene chiuso in angolo. Rignanese mette in mezzo, Grifo respinge. Ripartenza degli ospiti, Rinaldi la ferma.

Si va al riposo dopo 30 secondi di recupero. Risultato 0 a 0.

Secondo tempo. Nel Camporosso dentro F. Piantoni per Cordì. Si sistema a centrocampo e Truisi arretra in difesa.

M. Piantoni lancia lungo, la palla sta per arrivare a Giunta ma Osman in extremis interviene ed evita il peggio.

Al 5° punizione messa in area da Semperboni, Romeo svetta e colpisce di testa, para Farsoni.

Poco dopo Romeo resta a terra nella zona centrale del campo e viene medicato dal massaggiatore, poi riprende.

All’8° entra Tofanica al posto di Giunta. Il neo entrato ci prova subito e Bresciani è costretto a respingere in angolo. Sugli sviluppi gran sinistro di Grifo, deviato, esce di poco.

Al 13° ammonito Girgenti per proteste che seguono ad un penalty reclamato invano da Romeo.

Al 16° Avanzi, lanciato sulla sinistra, guadagna un angolo. Lo calcia Semperboni, palla perfetta per la testa di Garzoglio ma Farsoni gli nega la rete con una bella parata.

Al 20° punteggio inchiodato sullo 0 a 0, ma le due squadre non si risparmiano e nessuno tira mai indietro la gamba. Non mancano contrasti duri.

Il Legino si piazza alto con quattro uomini a centrocampo anche su un angolo ospite, segno di un atteggiamento ancora offensivo. Al 25° entra Core al posto di Rignanese.

Al 27° ammonito Zito per un’entrata dura su Osman.

Al 31° lancio dalla sinistra di Semperboni, in area contatto tra F. Piantoni e Romeo che va a terra. Calcio di rigore e cartellino giallo.

Romeo spiazza Farsoni. Al 32° Legino in vantaggio 1 a 0.

Un cambio per parte al 35°: Calcopietro per M. Piantoni tra gli ospiti, Bertora per Boccardo tra i locali. Al 39° Messineo sostituisce Grifo.

Al 43° gli ospiti reclamano un tocco di mano in area di Pili. Zito dice qualcosa all’arbitro che estrae il cartellino rosso: Camporosso in dieci.

Al 45° il colpo del ko: lancio di Semperboni dalla sinistra, in area Core è solissimo e non sbaglia: palla in rete, 2 a 0.

Cinque minuti di recupero, nei quali si annota ben poco. Finisce 2 a 0 per il Legino, che sale al quarto posto in classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.