IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd, il capogruppo Barbara Pasquali lascia e approda con Renzi: “Scelta di coerenza, pronta alla sfida per un nuovo centrosinistra”

Prima uscita ufficiale di "Italia Viva" nel savonese lunedì prossimo a Pietra Ligure

Savona. L’ex segretario cittadino del Pd e attuale capogruppo in Consiglio comunale a Savona, Barbara Pasquali, lascia il partito Democratico e approda con il nuovo soggetto politico di Matteo Renzi, “Italia Viva”.

Una decisione maturata negli ultimi giorni, pensata già l’indomani dell’annuncio di Renzi di formare un nuovo partito capace di guardare all’elettorato più moderato e centrista. E che si concretizza in una scelta che non mancherà di generare dibattito e discussione, nonostante la grande maggioranza degli esponenti renziani abbiano scelto di restare nel Pd.

“Una scelta di coerenza rispetto alla mia storia politica, tuttavia voglio sottolineare che non si tratta di uno strappo con il partito Democratico, con il quale ho trascorso la mia militanza negli ultimi anni: non sbatto certo la porta, anzi… Credo che si possano aprire due porte parallele per creare un nuovo e più forte centrosinistra in vista dei prossimi appuntamenti elettorali” afferma la Pasquali.

“Indubbiamente sarà una sfida non semplice, anche perchè il nuovo partito è tutto da costruire, in particolare a livello locale e territoriale: non dovrà essere certo un partito personale, ma avere un progetto politico e contenuti programmatici concreti per risolvere i problemi dei cittadini” aggiunge l’ormai ex esponente Dem.

Barbara Pasquali sottolinea che la sua decisione non è motivata né dal prossimo delicato passaggio per la segreteria cittadina del Pd, né dalle prossime elezioni comunali del 2021: “Credo sia giusto rispettare le scelte politico-personali di tutti, come rispetto i renziani rimasti nel partito Democratico” chiarisce.

“Ripeto, la mia volontà è lavorare per un centrosinistra ampio e plurale in grado di sconfiggere le destre: per questa operazione è indispensabile, dal mio punto di vista, realizzare qualcosa di nuovo, rappresentato, appunto, dal partito di Matteo Renzi” conclude.

Non si esclude che già nel prossimo Consiglio comunale possano essere formalizzate le dimissioni da capogruppo Pd, con la formazione del gruppo “Italia Viva”: il partito Democratico dovrà quindi nominare un nuovo capogruppo nel parlamentino savonese.

Barbara Pasquali sarà presente alla prima uscita pubblica ufficiale di “Italia Viva” in provincia: appuntamento lunedì prossimo a Pietra Ligure, alle ore 21.00, presso la sala consiliare, con l’iniziativa dei comitati Azione Civile in un incontro al quale prenderanno parte Roberto Giachetti, Luciano Nobili e Raffaella Paita. La serata sarà introdotta da Danja Stocca, Livia Macciò e Paolo Fontana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.