IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Outdoor, via libera dall’assemblea di SeaStone Riviera alla rete di impresa foto

Si tratta di un'azione di rilancio fortemente voluta da tutta l’associazione:

Val Maremola. Dopo la stagione estiva gli operatori di SeaStone Riviera si sono nuovamente riuniti per dare forma e corpo alla rete di impresa outdoor del comprensorio della Val Maremola. Prima un passaggio del direttivo, in seguito l’assemblea di tutti gli associati aderenti al sodalizio: strutture ricettive, guide, shuttle, officine, ristoratori, bagni marini, commercianti, associazioni sportive e altre realtà locali hanno voluto fare quadrato, pronti a lanciare assieme pacchetti turistici ad hoc per gli amanti degli sport all’aria aperta, mtb, arrampicata, trekking, trail running ed escursioni.

Partendo dal rafforzamento del portale www.seastoneriviera.com, vetrina degli associati e vero e proprio contenitore editoriale del mondo outdoor del nostro territorio (oltre che della nostra pagina Facebook), l’assemblea ha ratificato i punti all’ordine del giorno messi sul tavolo dal direttivo, con riferimento al consolidamento della rete di impresa e all’offerta turistica integrata per i turisti sportivi.

Una azione di rilancio fortemente voluta da tutta l’associazione: “Una occasione per ritrovarci e vedere assieme le iniziative da mettere in campo nei prossimi mesi, strutturando la rete di impresa per promuovere al meglio e con efficacia la nostra offerta sul territorio, anche grazie ai nuovi sentieri e itinerari della vallata, ma soprattutto con gli operatori aderenti al nostro gruppo che vogliono puntare sempre di più sul settore outdoor in forte crescita, con nuovi servizi e attrattive per il turismo sportivo” afferma il presidente di SeaStone Riviera Mario Parodi.

Dunque promozione e pacchetti appetibili sono state le parole d’ordine, nel quadro della rete di impresa e di tutti gli interscambi possibili per l’accoglienza e la qualità dei servizi turistici: “Tutta la provincia di Savona si sta azionando in varie direzioni per lo sviluppo dell’outdoor, d’altronde da Spotorno ad Albenga siamo un comprensorio praticamente unico… Ora è necessario dare un altro impulso sul fronte della ricettività e della qualità del nostro turismo sportivo, offrendo un soggiorno-vacanza competitivo e di appeal, capace di puntare non solo sull’attività sportiva, ma anche su relax, enogastronomia, shopping, cultura e attrazioni del nostro territorio, penso a nuovi eventi, oppure alle stesse Grotte di Borgio Verezzi o ancora a visite al parco natura di Asinolla”.

“Da questo punto di vista auspichiamo anche un supporto da parte delle istituzioni locali, a partire da tutti i comuni della Val Maremola: manifestazioni di richiamo, pulizia e manutenzione della rete sentieristica, investimenti nei circuiti promozionali, senza contare nuove necessarie infrastrutturazioni come il Bike Park (da noi proposto dopo una visita in Germania) o altri servizi pubblici per i turisti outdoor”.

“Non possiamo che essere felici, inoltre, che tutto un intero comprensorio territoriale come quello del ponente savonese si stia attrezzando per lo sviluppo del settore, per questo SeaStone Riviera ribadisce la sua volontà di collaborazione e confronto con tutte le realtà sportivo-turistiche vicine, a cominciare dal Consorzio di Finale Ligure. E’ indispensabile fare squadra e interagire ad ogni livello” aggiunge ancora Parodi.

“Altro punto importante e di sostegno per tutti gli operatori turistici interessati è quello della formazione, quindi andremo avanti anche con SeaStone Academy organizzando altre iniziative e corsi di specializzazione dedicati ad accoglienza e servizi per l’outdoor”.

“Come SeaStone proseguiremo con forza e decisione nel nostro progetto, sicuri dei risultati in termini di destagionalizzazione e nuove presenze turistiche nel nostro territorio in vari periodi dell’anno: grazie alla nostra rete e alla nostra offerta integrata pensiamo di rappresentare una realtà consolidata del nuovo turismo esperienziale in Liguria, che non può fare a meno delle emozioni outdoor” conclude il presidente SeaStone Mario Parodi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.