IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Medaglia d’oro al merito civile ad Albenga, il Comune invita Mattarella e cerca i parenti delle vittime foto

La cerimonia, in origine ipotizzata il 20 ottobre, verrà rinviata per consentire una migliore organizzazione

Albenga. Ieri, presso la sala consigliare del Comune di Albenga, si è tenuto un incontro tecnico relativo all’ottenimento della medaglia d’oro al merito civile e della cerimonia di consegna della stessa. Erano presenti moltissime associazioni della città, il professor Moscardini che ha redatto la relazione dalla quale è stato tratto il testo che ha permesso l’ottenimento della medaglia d’oro, il sindaco Riccardo Tomatis, l’ex sindaco Giorgio Cangiano, alcuni consiglieri e il personale comunale che si sta occupando di organizzare la cerimonia.

La sala era piena ed i rappresentanti delle associazioni hanno sottolineato il grande orgoglio e l’entusiasmo per quanto ottenuto.
“Si tratta di un riconoscimento importantissimo che è di tutta la città ed anzi dell’intero comprensorio – afferma il sindaco Riccardo Tomatis – Il nostro territorio ha pagato con molte vittime civili il caro prezzo della guerra. Di quanto fatto dobbiamo fare memoria e la medaglia d’oro al valore civile ha proprio questo scopo”.

Durante l’assemblea è emersa la volontà di chiedere l’illustre presenza, oltre che del Prefetto di Savona Antonio Cananà nei confronti del quale tutto i presenti hanno manifestato stima e riconoscimento per la vicinanza fin da subito dimostrata, anche quella del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella o di altra personalità del Governo.

“Il percorso che ha portato ad ottenere la medaglia d’oro – sottolinea l’ex sindaco Giorgio Cangiano – è stato lungo e difficile. Ora voremmo che la cerimonia di consegna possa essere non solo un momento di festa per la città e per il comprensorio, ma anche un momento di riflessione su quanti hanno sacrificato la loro vita per la libertà”.

Proprio per questo uno dei primi punti che è emerso durante l’incontro di ieri è stata la volontà di pubblicare circa 5 mila copie della relazione del prof. Moscardini in versione integrale, da distribuire nelle scuole di Albenga offrendo ai ragazzi, ma anche alle loro famiglie, l’opportunità di condividere momenti di profonda riflessione.

In merito alla data per la cerimonia di consegna, sebbene si fosse ipotizzato il 20 ottobre, è emersa la volontà di richiedere lo spostamento per consentire di organizzare al meglio l’evento e valutare evenutali disponibilità da parte delle massime autorità a parteciparvi. Il Comune rinnova l’appello ai parenti delle vittime a contattare gli uffici comunali per poter essere invitati ufficialmente a partecipare alla cerimonia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.