IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano si unisce al cordoglio per la scomparsa di Vittorio Seghezzi, storico gregario di Gino Bartali

Un loanese a tutti gli effetti... Il sindaco Pignocca: "Persona eccezionale, mancherà a tutti noi"

Loano. Anche Loano si unisce al dolore per la scomparsa di Vittorio Seghezzi, ultimo dei gregari di Gino Bartali ancora in vita, Azzurro d’Italia e rappresentante di un’indimenticabile epoca d’oro del ciclismo. Si è spento ieri all’età di 95 anni.

Il sindaco di Loano, Luigi Pignocca, afferma: “Pur essendo originario di Romano di Lombardia, Vittorio Seghezzi era ormai un loanese a tutti gli effetti. Dopo aver sposato la nostra concittadina Anna Marengo, infatti, Seghezzi ha abitato per buona parte della sua vita in Riviera insieme alla sua famiglia”.

“Una volta cessata l’attività agonistica è stato un importante animatore della sezione loanese dei Veterani dello Sport, per la quale ha organizzato numerose iniziative. Celebri sono, ad esempio, le ‘randonnées’ alle quali, negli anni, hanno partecipato numerosi ex corridori di livello internazionale. Sempre Vittorio ha contribuito a dare vita al risconoscimento di ‘Atleta dell’anno’ volto a premiare i migliori sportivi delle associazioni loanesi. Ma Vittorio Seghezzi è stato molto attivo anche in campo benefico, facendosi promotore di numerose iniziative a favore della ricerca oncologica”.

“Negli anni si è sempre molto prodigato a favore della nostra comunità e per promuovere il nome e l’immagine turistica della città. A nome dell’amministrazione comunale che rappresento, voglio manifestare alla famiglia la vicinanza del Comune e di tutti i loanesi. Vittorio è stato un grande atleta e una persona eccezionale, ma soprattutto è stato un grande amico di Loano. Ci mancherà molto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.