IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#lamialiguria, speciale anteprima dei nuovi video-promo per scoprire le bellezze della nostra regione fotogallery

Prima serie di spot sui fondali marini, "andare oltre i confini del territorio, emozioni ed esperienze uniche..."

Liguria. Bellezze e tesori, all’insegna della nuova vocazione del turismo esperienziale… Così la Regione Liguria lancia in anteprima una serie di video-promo sui fondali marini: spot realizzati da un team di massimo livello, coordinato da Luca Coltri e Alessandro Beltrame, con la collaborazione delle Aree Marine Protette della Liguria, dell’Assessorato al Turismo e del Dipartimento Territorio-Ambiente, pronti a presentare il progetto della nuova campagna di comunicazione turistica, anche grazie alla piattaforma web www.lamialiguria.it.

Esperienze sensazionali per quanti desiderano soggiornare nel nostro territorio, come la scoperta delle Aree Marine Protette: Portofino, Cinque Terre, Isola Gallinara, Bergeggi, Capo Mortola e Porto Venere. Relitti romani, grotte suggestive, fondali popolati da gorgonie, coralli rossi e neri, spugne e secolari praterie sottomarine di Posidonia, un patrimonio marino e naturalistico da far invidia a tante località molto più gettonate del panorama internazionale, come ad esempio quelle del Mar Rosso.

Nel savonese la fa da padrona l’Area Marina Protetta di Bergeggi, con un ecosistema unico nel suo genere e in grado di catturare emozioni e suggestioni senza tempo per quanti hanno la fortuna di immergersi nel suo habitat marino (QUI il VIDEO).

Ma non solo: spazio anche all’Isola Gallinara, meta sempre più frequente per imbarcazioni e natanti, ora pronta a svelare anche il suo contesto sottomarino.

Quello delle Aree Marine Protette è solo il primo filone promozionale lanciato dalla Regione: immagini davvero speciali, di grande attrazione, che raccontano una biodiversità che solo la Liguria può regalare ai suoi visitatori.

Immersioni subacquee guidate, snorkelling, ma anche kayak e tutto il mondo ancora da sviluppare del cosiddetto “outdoor mare” rappresentano una di quelle carte da giocare per la crescita del settore turistico, con un elemento non di poco conto: un turismo sostenibile, votato all’ambiente e alla tutela del nostro mare, bene prezioso ma da conservare con cautela e costante attenzione. Un processo di sensibilizzazione che sta maturando e prendendo forma, anche per poter essere speso adeguatamente come richiamo per turisti e nuovi visitatori, in particolare dall’estero.

La serie di spot sui fondali marini indentifica anche un primo step di una moderna e innovativa promozione turistica. E se non è proprio scoprire il Nuovo Mondo, senz’altro siamo di fronte ad una Nuova Frontiera:  “Una cosa la puoi raccontare in vari modi… Un modo ti emoziona, gli altri ti informano e basta” sottolinea il noto video-maker Alessandro Beltrame, protagonista delle riprese.

“E’ la prima volta in Italia si realizza una promozione strutturata sui fondali marini… In un certo senso mi piace pensare di essere riuscito ad andare oltre il limite del semplice territorio… Si estendono i confini andando sott’acqua…” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.