IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Indagine “Sole24Ore”, il savonese svetta negli indici di criminalità. Silp: “Servono rinforzi”

Il sindacato esprime la sua preoccupazione alla luce dei dati forniti dal noto quotidiano nazionale

Più informazioni su

Savona. “Esterrefatti. Sconcertati. Soprattutto delusi. Davanti ai dati pubblicati ieri dal Sole24Ore non si può non reagire così. Leggiamo i nostri interventi di alcuni anni fa e oggi vediamo certificato dalla stampa quanto andavamo annunciando. Il territorio savonese è praticamente dimenticato e questi sono i risultati”. A comunicarlo, in una nota, è il sindacato italiano dei lavoratori di polizia “Cgil”.  

Secondo i dati del “Sole24Ore”, infatti, il savonese si piazzerebbe al secondo posto per i tentati omicidi, al quindicesimo per i furti con strappo, al decimo per i furti con destrezza, all’ottavo per quelli in abitazione, al ventesimo per gli stupefacenti, al quinto posto per le truffe informatiche e all’undicesimo posto su 106 province Italiane nella classifica generale.

“Il dipartimento della PS ha trascurato per troppo tempo questa provincia che si trova oggi a risalire graduatorie che non avremmo mai voluto vedere. Il savonese svetta in quasi tutti gli indici di criminalità eppure di rinforzi non se ne vede. Con una età media altissima (circa 50 anni) Tra un paio di anni saremo allo sfacelo totale se non arriveranno nuovi poliziotti – spiegano dalla segreteria provinciale del Silp – eppure proprio allora i traffici legati alla nuova piattaforma Maersk, con tutto quello che ne consegue, saranno a pieno regime. Intanto non siamo già più in grado di affrontare la quotidianità. Non bastano le rassicurazioni che abbiamo avuto da Roma che presto gli organici verranno rinforzati. Attendiamo i fatti ed il tempo è scaduto” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.