IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incontro dell’Amicizia in Catalogna, l’Arcobaleno vince la 25ª edizione risultati

Nicolò Saettone, Luca Biancardi ed Irene Cassinelli tre volte primi

Savona. Siamo agli sgoccioli di una stagione sportiva estremamente impegnativa. Una pattuglia di circa venti atlete ed atleti ha rappresentato l’Atletica Arcobaleno Savona nell’ambito dell’Incontro dell’Amicizia, manifestazione intersociale a carattere internazionale svoltasi in questa 25ª edizione a Palafrugell, in Costa Brava, Spagna.

Tre le formazioni in gara: gli organizzatori del CA Palafrugell, l’altra compagine catalana del JA Sabadell e, appunto, il team savonese guidato nell’occasione dai tecnici Marco Muratore, Franco Romano e Gianni Mazza.

Benché in formazione ridotta, grazie ad ottime prestazioni degli atleti schierati, l’Atletica Arcobaleno ha conseguito una nuova affermazione a suggello di una annata densa di soddisfazioni: 48 punti per il primato, con il CA Palafrugell in seconda posizione con 36 punti e il team del JA Sabadell terzo con 28 punti.

A livello individuale enunciamo i vincitori delle singole discipline. Nicolò Saettone si è imposto sui 300 ostacoli (44″72) e nel salto in alto (1,70 la sua misura).

Luca Biancardi ha fatto doppietta aggiudicandosi sia i 100 piani 11″43 (con vento contrario di 3 m/s) che i 300 piani (corsi in 37″25). L’allieva Irene Cassinelli (Atletica Don Bosco Universale) ha conquistato la medaglia d’oro nel salto in alto (1,45 la sua misura) e nel salto in lungo (miglior salto a 5,36).

Nel salto in lungo maschile vittoria per Francesco Girardi con la misura di 6,57. Alessio Padula ha dominato i 1000 metri imponendosi in 2’36″43.

Analoga affermazione per Linda Fossa che si è aggiudicata con largo margine la corrispondente prova femminile correndo in 3’19″72. Sara Zeggio (Atletica Universale Don Bosco) ha vinto i 300 ostacoli correndo in 52″02.

Vittoria sui 100 piani per Benedetta Barroero che ha corso in 13″63 (vento contrario 1,9 m/s). Ottima prova di Andrea Di Molfetta che ha interpretato da protagonista i 2000 metri andando a chiudere in 5’58″01 con ampio margine sul secondo classificato.

Duplice affermazione per le staffette italiane nella 4×200. Le ragazze (Benedetta Barroero, Sara Zeggio, Irene Cassinelli, Sara Gualdi) si sono imposte in 1’54″46; la formazione maschile (Francesco Girardi, Nicolò Saettone, Luca Anselmo, Luca Biancardi) ha concluso la prova in 1’34″61.

Team Arcobalen

La 4×200 Gualdi, Cassinelli, Zeggio, Barroero

Team Arcobalen

Andrea Di Molfetta

Team Arcobalen

Franco Romano e Nicolò Saettone

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.