IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gran Finale e-Enduro, Spotorno: i risultati e le classifiche foto

Andrea Garibbo si aggiudica l'ultima tappa, Davide Sottocornola vincitore assoluto del circuito. Al femminile primeggia Jessica Bormolini

Spotorno. Quinta e ultima frazione del circuito e-Enduro 2019, competizione dedicata alle biciclette a pedalata assistita (e-bike) su percorso sterrato. Le altre tappe si erano tenute ad Alassio, Lacona (Isola d’Elba), a Pogno e in Val di Peio.

La manifestazione, organizzata col patrocinio del Comune di Spotorno, in collaborazione con Race Event e con l’associazione locale Spotorno Outdoor, prevedeva alla vigilia quattro prove speciali per un totale di circa 30 km e 1400 metri di dislivello.

L’assegnazione dei punteggi di ogni gara è andata quindi a sommarsi nel computo della classifica generale.

La prima prova presentava l’arrivo al Bric Berba, con partenza in salita e una discesa tecnica fra saliscendi. 2.15 km per 252 metri di dislivello.

La seconda sarebbe terminata nel torrente Crovetto, passando da località Metti attraverso un sentiero recentemente riabilitato. 1.26 km per 256 metri di dislivello, ma è stata precauzionalmente annullata a causa del maltempo.

Il terzo confronto si è snodato attraversando località Moggie. 1.16 km per 211 metri di dislivello.

Quindi a conclusione la prova regina, battezzata Mao Crest, con arrivo alla vetta del Monte Mao (440 metri s.l.m.). Dopo la discesa si è proseguito fino all’incrocio di Via Antica Romana con un ultimo tratto su pietra fissa. 2.90 km per 527 metri di dislivello.

Vincitore di giornata è stato Andrea Garibbo. Secondo Nicola Casadei, terzo Matteo Raimondi. Quarto Davide Sottocornola, il quale si aggiudica pertanto la classifica generale del campionato e-Enduro 2019. Sesto Marco Aurelio Fontana, ottavo Bruno Zanchi (in foto). Al femminile primeggia Jessica Bormolini. Piazza d’onore per Alia Marcellini; terza Federica Amelio, quarta Chiara Pastore. Al quinto posto, appannaggio della categoria junior donne, Giulia Amone, giovane rider classe ’02. Tra i ragazzi più giovani, stessa leva, si è messo in evidenza Dario Benini, davanti a Federico Migliorin e Pietro Olmo Garavelli. Tra i gruppi sportivi si è infine distinto il Cicobikes-Dsb Nonsolofango.

Ordine di arrivo/M (Spotorno): 

1) ANDREA GARIBBO (Haibikefactory) 13’07″69
2) NICOLA CASADEI (Signor Lupo) a 21″32
3) MATTEO RAIMONDI (Team Locca) a 35″22
4) DAVIDE SOTTOCORNOLA (Dsb) a 43″34
5) MARCO MALIVINTI (Lancio Bike) 46’01”
6) MARCO AURELIO FONTANA (Fontana) a 1’10″48
7) STEFANO OSSATI (Thomas Trek) a 1’17″86
8) BRUNO ZANCHI (Fristads) a 1’19″61
9) GIORGIO RIGHI (Bad Skull) a 1’21″22
10) DAVIDE CARISSIMI (Bikappa) a 1’26″28

Ordine di arrivo/F: 

1) JESSICA BORMOLINI (Signor Lupo) 17’18″71
2) ALIA MARCELLINI (After Skull) 17’37″24
3) FEDERICA AMELIO (Haibikefactory) 18’29″83
4) CHIARA PASTORE (Team Locca) 18’38″76
5) GIULIA AMONE (B-Garage) 20’34″10

Classifica finale: 

1) DAVIDE SOTTOCORNOLA (180+140+250+250+160) Tot. 980
2) ANDREA GARIBBO (250+250+200+0+250) tot. 950
3) NICOLA CASADEI (160+200+160+140+200) tot. 860
4) SIMONE MARTINELLI (200+180+180+180+0) Tot. 740
5) MARCO AURELIO FONTANA (90+130+120+200+130) Tot. 670
6) BRUNO ZANCHI (78+77+90+160+110) Tot. 515
7) MARCO MALIVINTI (68+110+80+80+140) Tot. 478
8) MARCO RODOLICO (100+80+79+120+70) Tot. 449
9) GIORGIO RIGHI (70+71+75+130+100) Tot. 446
10) STEFANO OSSATI (60+73+100+79+120) Tot. 432

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.