Due dispersi sul Faiallo, uomo finito in un canalone: difficile operazione di recupero di soccorso alpino e vigili del fuoco - IVG.it
Zona impervia

Due dispersi sul Faiallo, uomo finito in un canalone: difficile operazione di recupero di soccorso alpino e vigili del fuoco

Mobilitati i soccorritori fino a tarda serata

soccorso alpino notte

Ieri, intorno alle 16.00, il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico Liguria è stato attivato per due ricerche sul Faiallo (sulle alture al confine tra Genova e Savona). Sul posto tecnici del soccorso alpino e i vigili del fuoco: il primo è stato trovato quasi subito, mentre per il secondo le ricerche si sono protratte a lungo, fino alla sera.

La squadra del soccorso alpino intorno alle 19 ha trovato il disperso in una zona molto impervia, in buona salute. Nella zona, a causa della fitta, nebbia non è stato facile orientarsi, il vento e l’arrivo del buio hanno complicato la situazione.

I due tecnici del soccorso alpino impegnati nella ricerca e che hanno ritrovato l’uomo, hanno richiesto assistenza in quanto, nonostante in buona salute, il disperso non era in grado di muoversi: così è stata attivata un’altra squadra che si è calata dall’alto nel canalone dove si trovava l’uomo.

Sono state allestite delle corde fisse per aiutarlo a risalire: l’intervento di soccorso si è concluso alle ore 23.30.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.