IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Divertimento, cultura e folklore: a Borghetto nasce l’associazione “Liguria Eventi”

Divertirsi e far divertire residenti e turisti, ma anche effettuare un'importante operazione di “recupero” delle tradizioni culturali e folkloristiche locali

Borghetto Santo Spirito. Divertirsi e far divertire residenti e turisti, ma anche effettuare un’importante operazione di “recupero” delle tradizioni culturali e folkloristiche locali. Sono questi gli obiettivi di Liguria Eventi, la nuova associazione culturale di Borghetto Santo Spirito presieduta da Santino Puleo. La presentazione del nuovo sodalizio è avvenuta questa mattina nella sala consiliare del municipio di piazza Italia alla presenza del sindaco Giancarlo Canepa, dell’assessore alla cultura Mariacarla Calcaterra e del consigliere comunale con delega alle associazioni Massimo Allegri.

Liguria Eventi Borghetto

Il direttivo di Liguria Eventi è formato da don Francesco Zuccon (socio onorario), Santino Puleo (presidente), Marico Ferrari (vice presidente), Claudia Bruno (segretario), Patrizia Vitali (tesoriere), Carlo Fantoni (consigliere), Teo Chirico (consigliere), Raffaele Marchese (consigliere). Al momento l’associazione è composta da 46 soci.

“La nascita di questa nuova associazione è una bella sorpresa – ha dichiarato in apertura il primo cittadino borghettino – Questo dimostra che il tessuto sociale di Borghetto è molto vivo Come amministrazione fin da subito abbiamo voluto aprire un canale di dialogo vivace e bi-direzionale con ciascuna realtà del territorio. Non avendo grandi risorse, abbiamo fin da subito puntato molto sulla collaborazione e sull’aiuto di ciascuna associazione. Anzi, ci permettiamo di prenderci il piccolo merito di aver stimolato, tra i membri della nostra comunità, una certa vivacità. Liguria Eventi sarà un nuovo importante interlocutore. La bozza di manifestazioni che ci è stata presentata la filosofia della nostra amministrazione, cioè valorizzare le tradizioni e quanto esiste già sul territorio. Borghetto ha un patrimonio culturale importante che è giusto valorizzare”.

Liguria Eventi Borghetto

Mariacarla Calcaterra ha aggiunto: “Liguria Eventi è una nuova realtà che si propone di valorizzare tradizioni, storia e caratteristiche positive del nostro territorio. Accogliamo con grande positività e gioia questa nuova realtà, che speriamo vada arricchire un panorama che a mio parere è in fase di crescita. Siamo certi che, in sinergia con l’amministrazione comunale e con le altre associazioni del territorio, sarà portare avanti e valorizzare quanto di buono Borghetto è in grado di offrire”.

Liguria Eventi Borghetto

Insomma, la città pare essersi “risvegliata” dopo qualche anno di relativa inattività a causa anche delle ben note difficoltà di bilancio del Comune: “La necessità ha aguzzato l’ingegno, ha portato a mettere insieme le forze e ha tirato fuori l’orgoglio delle persone e delle associazioni di Borghetto – nota a questo proposito Calcaterra – La necessità ha fatto sì che tante cose rimaste sopite venissero fuori e questo è stato vitale per il raggiungimento di determinati scopi. Abbiamo raccolto un’eredità pesante, che è andata a ripercuotersi principalmente nel settore di cultura e turismo. Nei primi anni è stato difficile mettere insieme i calendari e proporre iniziative di carattere culturale e turistico. Questo impegno e questa ritrovata sensibilità sociale dei borghettini hanno aiutato moltissimo. Speriamo si possa proseguire per questa strada”.

Il presidente di Liguria Eventi, Santino Puleo, ha ribadito: “Il nostro è un gruppo di amici (con tante nuove leve) che da tanti anni lavora all’organizzazione di manifestazioni, eventi, spettacoli ed occasioni di intrattenimento a sfondo culturale in tutta la Liguria. Ovviamente in questa nuova avventura abbiamo deciso di iniziare da Borghetto, la città da cui siamo nati, e di proporre manifestazioni che siano tipiche della nostra terra, che esaltino le tradizioni locali e la nostra cultura. Con l’obiettivo, naturalmente, di portare un sorriso sul volto di tutti quanti”.

Il calendario proposto da Liguria Eventi è già molto nutrito: “Per il momento abbiamo elaborato proposte e progetti che cercano di accordarsi con le richieste dei vari Comuni con cui collaboriamo e collaboreremo. Da Ventimiglia a Genova a Sarzana porteremo il nostro impegno, la nostra cultura e la nostra esperienza in questo campo. Tra i compagni di viaggio cito Teo Chirico, già creatore di ‘Fantastica’, ed il vice presidente Marico Ferrari che ha collaborato con me e ha realizzato una grande opera per Villa Grock. Ma ci sono anche tanti altri amici che insieme a noi hanno fatto tanto, non solo per Borghetto”.

Nei mesi di ottobre e novembre di quest’anno si terrà “Castagne e dintorni”, festa dei prodotti tipici autunnali come caldarroste, castegnaccio, vin brulè e fugassin. Domenica 1 dicembre alle 15 al Salone delle Feste si terrà la presentazione delle nuove maschere e personaggi di Borghetto proposte dall’associazione. Sempre a dicembre, Liguria Eventi parteciperà alle celebrazioni natalizie insieme alle altre associazioni del territorio.

A gennaio del prossimo anno si terrà la cerimonia di investitura delle maschere, mentre a febbraio è in programma l’edizione 2020 di Carnevalissimo con grande sfilata di maschere e personaggi folkloristici. Domenica 9 e lunedì 10 febbraio Borghetto recupererà una delle sue tradizioni canore: con “Il Festival di Sanremo a Borghetto” il Salone delle Feste tornerà ai fasti degli anni ’60, quando i cantanti reduci dal Festival di Sanremo si fermavano al Salone delle Feste per presentare i loro ultimi successi. Ad aprile si terrà la “Sagra del Barba Juan” con protagoniste le frittelle di verdure tipiche della Liguria di ponente. A maggio Liguria Eventi parteciperà, insieme alle altre associazioni, alle celebrazioni per la Festa della Madonna della Guardia con sfilata storica e rievocazione del tentato sbarco saraceno. Sempre a maggio verrà ricordato uno dei cittadini più illustri di Borghetto, cioè quel comandante Alfredo Viglieri che fu uno degli eroi del dirigibile Italia di Umberto Nobile.

Dal 12 al 14 giugno Liguria Eventi parteciperà alle celebrazioni per la Festa di Sant’Antonio, mentre a luglio tornerà la “corrida borghettina” di Borghetto Videomare, che vedrà gli ospiti delle spiagge dare il meglio di loro in esibizioni di canto, ballo, cabaret e altro. Ad agosto torna “Borghetto una città per… sognare”, spettacolo musicale con intervento di cabarettisti, balletti classici e moderni e ricavato a favore della Croce Bianca di Borghetto. A settembre si terranno le celebrazioni del patrono di San Matteo, mentre a ottobre tornerà la seconda edizione di “Castagne e dintorni”. L’anno si concluderà con le festività natalizie.

Liguria Eventi Borghetto

Ma Liguria Eventi parteciperà anche a manifestazioni di carattere nazionale e regionale. Il prossimo novembre prenderà parte alla fondazione della prima Associazione di Maschere Internazionali con sede a Torino. Il 1^ dicembre si terrà la presentazione ufficiale delle maschere di Liguria Eventi con la partecipazione di varie delegazioni di Liguria, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna.

A febbraio/marzo 2020 i soci parteciperanno al carnevale di Ortovero, mentre a marzo si recheranno a Ventimiglia per la sfilata di maschere con il famoso personaggio locale del Corsaro Nero. Sabato 21 marzo l’associazione donerà una riproduzione del busto di Grock a Villa Grock: la cerimonia vedrà la partecipazione di autorità provinciali, cittadine e regionali; seguiranno esibizioni artistiche in ricordo del grande clown.

Domenica 10 maggio è in programma una conferenza sull’epopea dei saraceni e una rivisitazione storica dell’invasione saracena in Liguria. Tra gli altri progetti ci sono: “Un sorriso per Genova”, manifestazione culturale in concomitanza con l’inaugurazione del nuovo ponte genovese e in collaborazione con l’associazione culturale “Le gratie et d’amore” di Genova; la partecipazione ad “Alla corte dei Medici”, raduno culturale internazionale delle maschere e dei personaggi folkloristici nella culla del Rinascimento; la riedizione aggiornata di “Mascue da Liguria”, primo libro sulle maschere e sui personaggi folkloristici e storici della regione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.