Bando

Dalla Regione 2 milioni di euro per progetti di istruzione e formazione tecnica superiore

Per qualsiasi informazione o chiarimento è possibile inviare una e-mail all'indirizzo serviziouniversitaericerca@regione.liguria.it

palazzo regione

Regione. È stato approvato con delibera di giunta regionale l'”Invito a presentare operazioni relative ad azioni di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) a valere sull’Asse 3 “Istruzione e Formazione” del P.O. FSE 2014 – 2020″, da realizzare con il contributo del Programma Operativo Regione Liguria Fondo Sociale Europeo 2014 – 2020 Asse 3 obiettivo specifico 10.6 “Qualificazione dell’offerta di istruzione e formazione tecnica e professionale”. Lo annuncia il consigliere regionale Angelo Vaccarezza.

“Con questo invito si finanziano percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore di cui alle specializzazioni nazionali di riferimento che presentano un collegamento funzionale rispetto al sistema regionale dell’istruzione tecnica superiore ampliato all’area del turismo, e più precisamente: Area tecnologica ‘Nuove tecnologie per il made in Italy’; Area tecnologica ‘Efficienza energetica’; Area tecnologica ‘Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione’; Area tecnologica ‘Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali – Turismo’. I percorsi, finalizzati al conseguimento di un certificato di specializzazione tecnica superiore, dovranno prevedere i seguenti elementi: titolo e specializzazione tecnico professionale di cui al Decreto MIUR 91/2013 e declinazione regionale coerente con il percorso ITS di riferimento; numero di allievi pari a 20 unità; durata pari a 2 semestri per un totale di 800-1000 ore di cui almeno il 30% di stage; docenti provenienti per non meno del 50% dal mondo del lavoro e delle professioni con una specifica esperienza professionale maturata nel settore per almeno cinque anni; riconoscimento dei crediti al momento dell’accesso ai percorsi, all’interno degli stessi, anche ai fini della determinazione della durata del percorso individuale e all’esterno, al fine di facilitare il riconoscimento totale o parziale delle competenze acquisite da parte del mondo del lavoro, delle università e di altri sistemi formativi”.

Ai percorsi potranno accedere giovani o adulti occupati o disoccupati, in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore o diploma professionale di tecnico. I soggetti proponenti ammissibili alla presentazione dei progetti sono: Fondazioni ITS formalmente costituite ai sensi del d.P.C.M. 25 gennaio 2008 con sede in Regione Liguria; Associazioni Temporanee di Scopo, sulla base del seguente standard organizzativo minimo: almeno un Istituto scolastico del secondo ciclo di istruzione avente sede nel territorio regionale; almeno un Organismo formativo accreditato ai sensi della delibera di Giunta regionale n.28 del 22 gennaio 2010 e s.m.i. per la macrotipologia formativa “Formazione superiore”; almeno un’Università o Dipartimento universitario avente sede in Liguria; almeno un’impresa o associazione di impresa aventi almeno una sede sul territorio regionale”.

Le risorse destinate al finanziamento di questo invito ammontano complessivamente a 2.000.000 di euro. Le candidature, corredate di tutta la documentazione richiesta, dovranno pervenire in duplice copia cartacea e su chiavetta USB al Protocollo Generale della Regione Liguria, entro e non oltre le ore 12 del quarantacinquesimo giorno successivo alla pubblicazione dell’Invito sul sito internet della Regione. Per qualsiasi informazione o chiarimento è possibile inviare una e-mail all’indirizzo serviziouniversitaericerca@regione.liguria.it.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.