IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consigli comunali dei ragazzi, i “Verdi” savonesi: “Troppo pochi quelli attivi in provincia”

Il commento del movimento politico in occasione del rinnovo di molti “consigli comunali dei ragazzi”

Savona. Nelle scuole savonesi si sta procedendo al rinnovo dei “consigli comunali dei ragazzi” per sostituire gli studenti che non ne fanno più parte in quanto promossi in altri Istituti. 

“Come è noto la legge 285/97 – “Disposizioni per la promozione di diritti e opportunità per l’infanzia e l’adolescenza”- prevede “il miglioramento della fruizione dell’ambiente urbano e naturale, per lo sviluppo del benessere e della qualità della vita nel rispetto di ogni diversità culturale, etnica e di genere: finalità che si perseguono con la partecipazione dei bambini e degli adolescenti alla vita della comunità locale, anche amministrativa” spiega Gabriello Castellazzi, portavoce dei “Verdi” della provincia di Savona.

“Per questo in tutti i 69 Comuni della provincia di Savona dovrebbero essere attivi i “consigli comunali dei ragazzi”. Ma a noi risultano veramente operanti solo a Savona, Spotorno, Bergeggi, Noli, Quiliano, Finale Ligure, Giustenice, Borgio Verezzi, Toirano, Andora, Albenga, Stella – commenta l’esponente politico – le politiche ambientali e il coinvolgimento dei giovani investono le precise responsabilità di tutti gli amministratori comunali, insieme ai dirigenti scolastici”

“Come ogni anno il 20 novembre, grazie all’UNICEF, sarà celebrata la ‘giornata mondiale dei diritti dell’infanzia’ in applicazione della Convenzione ONU che nei 54 articoli sottoscritti da 196 paesi, compresa l’Italia, all’art 12  prevede “il diritto degli adolescenti ad essere ascoltati in tutti i processi decisionali che li riguardano e il corrispondente dovere, per gli adulti, di tenerne in adeguata considerazione.La convenzione nel suo insieme include non solo le norme della nostra Legge 285, ma si estende ai “diritti per i minori immigrati con la loro integrazione, la lotta al cyber bullismo, la tutela dei Parchi e del territorio, la riduzione dell’inquinamento.”

E spiega: “Per questo si auspica che presso la nostra regione, come nello scorso anno, in occasione di questo importante appuntamento, i rappresentanti delle Istituzioni accettino un confronto con tutti i Sindaci dei “consigli comunali dei ragazzi” della Liguria. Dar loro voce è un modo serio di prendere in considerazione i loro problemi che in definitiva sono anche i nostri. Grande è il merito di chi prepara i ragazzi ad una cittadinanza attiva e li aiuta a partecipare a una vita politica sana quale segno di speranza per il futuro. Molti ‘consigli comunali dei ragazzi’ promuovono già oggi attività di sensibilizzazione nei confronti  delle famiglie per il rispetto dell’ambiente, l’uso consapevole delle risorse (la raccolta differenziata, il risparmio energetico ecc.), la prevenzione verso il gioco d’azzardo, la partecipazione ai piani di Protezione Civile, ecc.”.

I “Verdi” della provincia di Savona, infine, rilevano che, “mentre in alcuni comuni il dialogo con i giovani e gli studenti è molto attivo, in altri purtroppo gli adolescenti vengono abbandonati e le iniziative languono. Un vero peccato, perché il non assecondare il dialogo sociale attraverso i giovani è un’occasione persa sulla via del progresso delle nostre comunità” conclude la portavoce.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.