IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carabiniere-jogger scopre “piantagione” di marijuana: operazione antidroga della compagnia di Alassio, una denuncia foto

Trovate 100 foglie di marijuana essiccate oltre a 50 semi di marijuana per la coltivazione e 3 flaconi di olio di cannabis

Castelbianco. E’ stato scoperto grazie all’intuito di un carabiniere appassionato di jogging che, fuori dal servizio, è solito correre in quella stessa zona il 50enne che aveva creato una vera e propria “piantagione” di marijuana all’interno di un campo situato sul territorio del comune di Castelbianco.

Durante le sue corse quotidiane il militare, appartenente al 15^ Nucleo Elicotteristi di stanza a Villanova d’Albenga, ha notato diverse volte la presenza di una persona che, vestita “da campagna”, era solita recarsi in un campo sempre alla medesima ora. L’uomo ne usciva sempre dopo circa un’ora. Questi strani movimenti hanno incuriosito il carabiniere elicotterista, il quale non ha esitato a chiamare in causa i colleghi del nucleo operativo della compagnia di Albenga.

Dopo un rapido servizio di osservazione, durante un’operazione di polizia finalizzata al contrasto dello spaccio di droghe gli uomini dell’aliquota operativa hanno individuato il possessore dell’immobile ed effettuato una perquisizione domiciliare. Gli accertamenti hanno portato al rinvenimento di 100 foglie di marijuana essiccate oltre a 50 semi di marijuana per la coltivazione e 3 flaconi di olio di cannabis.

All’operazione hanno preso parte i militari della stazione di Cisano Sul Neva, nel cui ambito territoriale è stato individuata la zona di interesse (cioè Castelbianco) ed identificato il responsabile. Si tratta di un uomo di 50 anni che, in quanto incensurato, è stato poi denunciato per possesso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività esplorativa e ricognitiva che tutto il personale del 15^ Nucleo Elicotteristi svolge quotidianamente con l’ausilio del proprio mezzo aereo consente di monitorare dall’alto eventuali piantagioni e coltivazioni. Questa attività rappresenta un significativo contributo al lavoro dei colleghi della compagnia di Alassio in un’ottica di sinergica azione operativa tra reparti territoriali della compagnia alassina e specialità (come appunto il 15^ Nec di Villanova d’Albenga). Ciò costituisce la dimostrazione concreta e tangibile della incondizionata collaborazione tra reparti esistenti nella medesima giurisdizione che operano indistintamente ogni qualvolta si profila una necessità operativa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.