IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bufera a Pietra Ligure sull’incontro dedicato ai minori, il sindaco De Vincenzi: “Se ci sono state violazioni esiste la magistratura”

"Pietra Ligure come Bibbiano?", rabbia del primo cittadino: "Una follia, pronto ad azioni legali per tutelare la nostra comunità"

Pietra Ligure. Il sindaco Luigi De Vincenzi e l’amministrazione comunale pietrese intervengono sull’evento organizzato dal movimento “Più Italia”, “I bambini non si toccano”, che si svolgerà venerdì 18 ottobre, alle 18, in piazza Vecchia, a Pietra Ligure, una manifestazione “organizzata – si legge sulla locandina dell’evento – da un gruppo di mamme ingiustamente private dei loro figli”.

Nel mirino le dichirazioni apparse sui post della pagina Facebook del movimento che accostano alcuni episodi denunciati a Pietra Ligure ai fatti avvenuti a Bibbiano e finiti alla ribalta delle cronache nazionali.

Al centro il tema della “sottrazione illecita di minori”, con il movimento che sostiene di aver già “acceso 4 volte i riflettori su Pietra Ligure” e di aver già “scritto alla Procura” savonese.

“Se qualcuno ha notizie o informazioni da segnalare si ricorda che l’indirizzo giusto è quello della Procura della Repubblica, la quale ha il compito di tutelare i diritti delle persone, sorvegliare sull’osservanza e applicazione delle leggi e assicurare una pronta e regolare amministrazione della giustizia” afferma il sindaco De Vincenzi.

“E’ chiaro che l’amministrazione comunale, al fine di tutelare l’immagine del paese, del Comune e degli operatori, si riserva di dare mandato ai propri legali di avviare le azioni opportune nelle competenti sedi nei confronti di chi abbia associato il nome di Pietra Ligure ad altri fatti verificatisi in altri luoghi e di chi abbia utilizzato tale collegamento improprio a fini strumentali, siano essi privati, associazioni o media” conclude il primo cittadino pietrese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.