IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto e Loano in lutto per la scomparsa di Pino Mammana

Lunedì 21 ottobre alle 9 nell'oratorio di San Giuseppe a Borghetto verrà celebrata una benedizione

Borghetto Santo Spirito. Le comunità di Borghetto Santo Spirito e Loano sono in lutto per la scomparsa di Filippo Mammana, storico ristoratore. Aveva 61 anni.

Celebre per le sue pizze, per la sua simpatia e per le sue grandi qualità umane, Pino Mammana ha gestito per anni diversi locali a Loano, Toirano e Borghetto Santo Spirito. Proprio qui un paio d’anni fa ha inaugurato, insieme ai figli, il ristorante “Ca’ da Manin”.

Proprio sulla pagina Facebook del ristorante si legge: “Non saremmo mai voluti arrivare a scrivere queste parole, ma è con grandissima tristezza e profondo dolore che purtroppo annunciamo la scomparsa questa mattina del membro principale nonché fondatore della nuova immagine di ‘Ca’da Manin’. Il nostro mitico chef Pino se n’è andato lasciando un grosso vuoto dentro noi tutti. Ci sembrava doveroso avvisare dell’accaduto voi clienti e i partecipanti del gruppo. Allo stesso tempo volevamo ringraziarvi delle belle serate passate tutti assieme al locale e comunichiamo che non intendiamo chiudere o fermarci per nessuna ragione, ma anzi continueremo a lavorare sodo giorno dopo giorno per poter migliorare sempre di più e farvi passare dei piacevoli momenti tutti assieme. Vogliamo ricordarlo postando questa foto (visibile sopra) che racchiude tutta la sua ironia e la sua gioia che riusciva a contagiare tutti noi”.

Al lutto si unisce anche il sindaco di Borghetto Giancarlo Canepa: “L’amministrazione comunale si unisce al dolore dei familiari per la prematura scomparsa di Pino Mammana. Per anni aveva gestito il bar del Comune. Persona di rara umanità e simpatia, era entrato nei cuori dei dipendenti dell’ente che lo ricordano con grande affetto”.

Pino Mammana lascia i figli Alessandro, Eleonora e Riccardo, la compagna Marialuisa, il fratello Antonio, la sorella Nunziatina ed i parenti tutti. Domenica 20 ottobre alle 18 nell’oratorio di San Giuseppe verrà recitato il rosario. Lunedì alle 9 sempre nello stesso oratorio verrà celebrata una benedizione. Al termine delle funzioni il feretro proseguirà per l’ara crematoria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.