IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anagrafe digitale delle persone disabili, dal consiglio regionale via libera ad un nuovo censimento

Tosi (M5S): "Perfezionando questo strumento, risponderemo meglio alle esigenze dei cittadini interessati"

Regione. “Approvata all’unanimità la nostra mozione: Regione Liguria organizzerà un nuovo censimento digitale: rispondere alle esigenze dei cittadini, in particolar modo alle fasce deboli e più bisognose, rientra tra i doveri di chi fa buona politica”. Lo annuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Fabio Tosi, primo firmatario della mozione presentata nell’odierna seduta consiliare.

Aggiunge il consigliere del M5S: “Abbiamo chiesto alla giunta regionale e all’assessore competente di istituire in ambito regionale un gruppo di lavoro costituito dalle parti interessate, tra cui Alisa, Anci e Consulta per l’handicap, al fine di organizzare ed eseguire dunque il censimento richiesto, in modo da ottenere dati aggiornati e completi, indispensabili per una corretta programmazione e impostazione delle politiche sociali relative ai bisogni delle persone disabili”.

“Organizzare un nuovo censimento, in formato digitale, con cui poter conoscere il numero aggiornato e attendibile delle persone disabili residenti in Liguria, focalizzandoci anche sui loro bisogni sociali, sanitari e socio-sanitari, è vitale per poter predisporre una corretta programmazione degli interventi sociali”, spiega Tosi.

“Plaudiamo all’esito odierno: ora ci si metta al lavoro per perfezionare uno strumento che potrà, non appena completato, rispondere concretamente alle esigenze dei cittadini basandosi su dati reali e non teorici”, concludono i portavoce pentastellati a fine votazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.