IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allerta meteo, i lavoratori del porto di Savona-Vado in sciopero

I sindacati chiedono “la convocazione urgente di un incontro per affrontare tutte le problematiche riguardanti e collegate con l'allerta meteo”

Savona. Le segreterie di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato lo sciopero dei lavoratori del porto di Savona-Vado Ligure. La protesta vuole richiamare l’attenzione dell’Autorità di Sistema Portuale e delle altre istituzioni competenti sulla “carenza di sicurezza” percepita dai lavoratori in occasione delle allerte meteo.

La protesta è stata indetta “vista l’allerta rossa diramata dalla protezione civile – si legge in un comunicato congiunto dei sindacati – vista l’assenza della divulgazione ufficiale delle linee di indirizzo in materia di allerta meteo in ambito portuale approvate recentemente nel comitato di igiene e sicurezza e dalla necessità di proseguire il percorso per affrontare le problematiche ancora irrisolte relative allo spostamento dei lavoratori nel percorso casa-lavoro, così come la mancanza di risposte alla nostra richiesta di creare una ‘cellula istituzionale’ del porto che possa prendere decisioni durante le allerta meteo per la sicurezza dei lavoratori abbiamo deciso di organizzare 24 ore di sciopero”.

I sindacati chiedono “la convocazione urgente di un incontro per affrontare tutte le problematiche riguardanti e collegate con l’allerta meteo”.

Sono garantite le prestazioni che coinvolgono i diritti della persona costituzionalmente garantiti ed in particolare quelli che riguardano la vita, la salute, la sicurezza, l’igiene, la vita degli animali, la salvaguardia di merci deperibili, gli approvvigionamenti essenziali, i collegamenti da e per le isole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.