IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#AlassioInRosa dedica giovedì 24 alla sensibilizzazione del tumore al seno foto

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione della forma di tumore più frequente nel genere femminile

Alassio. Ottobre è il mese dedicato alla sensibilizzazione verso il tumore al seno, il più frequente nel genere femminile.

“Airc, da oltre 50 anni il principale polo privato di finanziamento della ricerca oncologica italiana, ha fatto della lotta a questo tipo di tumore una delle battaglie più importanti, destinando solo negli ultimi 5 anni oltre 50 milioni di euro alla ricerca su questa neoplasia, e coinvolgendo le amministrazioni locali nell’attività di sensibilizzazione e di raccolta fondi”.

“Grazie ai progressi della ricerca, la sopravvivenza è aumentata all’87%, ma la sfida più grande di Airc e dei ricercatori è arrivare al 100%, trovare risposte anche per le donne che affrontano le forme più gravi di questa neoplasia e non rispondono alle cure oggi disponibili”.

Il Comune di Alassio anche quest’anno ha voluto prendere parte a questa campagna con alcune iniziative di sensibilizzazione e di concreto sostegno all’Airc: si inizia con le aiuole del centro città e degli accessi da levante, ponente e dall’Aurelia bis: in tutto oltre 600 ciclamini rosa della campagna dell’Airc. A fronte dell’acquisto di ogni pianta una parte del ricavato viene infatti devoluta all’associazione italiana per la ricerca contro il cancro. Acqua rosa per la fontana di piazza della Libertà e illuminazione in tinta anche per le facciate del Palazzo Comunale.

Giovedì 24 ottobre dalle 14 alle 18 il dottor Carlo Vallega, ginecologo presso il Centro Ippocrate si è reso disponibile per visite e consulenze preventive gratuite. Sarà sufficiente telefonare presso il Centro Ippocrate al numero 0182 646710 facendo riferimento al progetto del Comune di Alassio #ALASSIOINROSA per prenotare il proprio appuntamento. Ovviamente stante il tempo limitato si invita alla massima puntualità.

“Siamo consapevoli – spiega Patrizia Mordente, assessore alle pari opportunità del Comune di Alassio – che con mezza giornata di visite non si possa risolvere il problema, ma il segnale che si vuole dare, rispetto alla necessità di prevenire l’insorgere di problemi, è comunque forte: occorrono controlli puntuali, dall’autopalpazione agli esami radiologici”.

Lo stesso giorno, a partire dalle 20 in collaborazione con ColoriAmo Alassio e l’associazione Giovani Alassio, presso il rinnovato Victorian Pub, si terrà l’Apericerca, aperitivo in musica per sostenere la ricerca. L’incontro si aprirà con un breve preambolo del dottor Carlo Vallega per un confronto costruttivo sulle problematiche di una malattia purtroppo molto diffusa in un contesto di gradevole condivisione.​

Grazie alla collaborazione con il caratteristico locale, le consumazioni avranno un costo calmierato per favorire una libera offerta all’Airc.
Domenica 27 ottobre, infine, in Piazza della Libertà dalle 10 alle 16 sarà possibile a fronte di un’offerta volontaria ritirare i ciclamini della ricerca.

“Anche quest’anno piace dire che questo programma è il frutto della collaborazione tra le donne dell’amministrazione – spiega ancora Mordente – A loro, Alessandra Aicardi, Paola Cassarino, Franca Giannotta, Francesca Schivo e Roberta Zucchinetti il mio più grande ringraziamento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.