IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, ufficiale l’addio alla nuova scuola a Loreto: l’amministrazione Melgrati “demolisce” il progetto

La procedura per realizzare il plesso scolastico era stata avviata dalla vecchia giunta a guida Canepa

Alassio. Ora è ufficiale: la nuova scuola in regione Loreto ad Alassio non si farà. A cancellare il progetto – con tanto di plurime motivazioni – è l’attuale amministrazione comunale alassina. 

Le basi per il nuovo plesso scolastico erano state poste dall’amministrazione guidata da Enzo Canepa (oggi all’opposizione). Con la delibera di giunta del 15 giugno 2017, infatti, l’ex sindaco aveva avviato l’iter che avrebbe portato al bando di gara, alla progettazione e, in seguito, alla realizzazione del nuovo istituto scolastico in regione Loreto. 

La nuova amministrazione (attualmente guidata dal vicesindaco Angelo Galtieri, in attesa di sviluppi sulla sospensione che ha colpito alcuni mesi fa Marco Melgrati), di diverso avviso in merito alla realizzazione della nuova opera, ha letteralmente cancellato quel progetto portando a supporto di questa decisione diverse motivazioni.

Innanzitutto, si legge all’interno del documento prodotto dalla nuova giunta alassina, “il sito scelto per la nuova scuola è in posizione decentrata rispetto al centro del paese, distante dai principali snodi stradali e, inoltre, il bacino di utenza dei ragazzi proviene perlopiù da zone esterne al comune”. Inoltre, si legge, “il traffico veicolare che si genera negli orari di apertura e chiusura delle scuole andrebbe a produrre notevoli disagi e imbottigliamenti, anche in virtù delle dimensioni ridotte delle strade di accesso”.

Ma non è tutto. Secondo l’amministrazione comunale, infatti, il potenziale plesso scolastico sarebbe stato costruito in una zona collinare, distante dal centro, ma soprattutto disagevole per essere raggiunto a piedi. L’approvazione del “progetto Loreto”, inoltre, avrebbe provocato la rimozione degli impianti sportivi attualmente presenti nell’area, che risulterebbero essere molto frequentati.

Il colpo di spugna dell’attuale amministrazione sul vecchio progetto avviato dall’ex sindaco Canepa risparmia però la ditta incaricata all’epoca di costruire il nuovo istituto. Sarà proprio la “Eutecne Srl”, infatti, a occuparsi del rifacimento di via Gastaldi. 

Per quanto riguarda le nuove scuole medie, alla fine dello scorso anno era stato presentato il progetto del nuovo plesso Ollandini, che sorgerà sulle “ceneri” del vecchio istituto, ormai completamente svuotato. In merito alla questione, il sindaco Melgrati aveva dichiarato: “Non costerà un euro in più del progetto che prevedeva lo spostamento a Loreto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.