A Carcare un'ordinanza sulla limitazione oraria delle sale gioco  - IVG.it
Contrasto

A Carcare un’ordinanza sulla limitazione oraria delle sale gioco 

La Giunta De Vecchi estende alle agenzie di scommesse il regolamento comunale del 2011

Carcare piazza sapeto

Carcare. Gioco d’azzardo, a Carcare arriva una nuova ordinanza emanata ieri dal sindaco Christian De Vecchi che va ad integrare il regolamento comunale del 2011, in cui si estende la limitazione oraria di apertura (non prima delle 10 e non oltre le 20) anche alle agenzie di scommesse.

Con questo ulteriore provvedimento si è stabilito di regolare gli orari degli esercizi citati all’art 88 Tulps (la cui autorizzazione viene rilasciata dalla Questura). “C’era un vuoto normativo che ora è stato colmato – spiega il sindaco – anche se ad oggi a Carcare non ci sono sale gioco”.

Inoltre, Il Comune già dal 2014 si è reso disponibile a far parte del coordinamento regionale per la campagna “mettiamoci in gioco” nell’ambito di ANCI Liguria. Sono stati nominati in questi giorni i due nuovi referenti, ossia l’assessore alle attività produttive Enrica Bertone e il comandante della Polizia locale Luca Pignone.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.