IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bertone secondo alla Coppa d’Inverno, bruciato da Rigatti foto

Positiva prestazione del valbormidese in Brianza: Bertone in fuga per buona parte della corsa, centra l'attacco decisivo ma cede allo sprint

Cairo Montenotte. Filippo Bertone ha ottenuto un prestigioso secondo posto nella Coppa d’inverno, classica italiana che chiude la stagione delle corse Under 23, giunta ormai alla novantottesima edizione. Davanti al valbormidese è giunto Tommaso Rigatti.

La classica di Biassono ha visto al via un centinaio di corridori, soprattutto da team professional e under 23. I chilometri della prova sono stati 124, attraverso la Brianza, con tutte le difficoltà che quella zona collinare ha regalato storicamente al ciclismo. Nell’albo d’oro recente brilla il nome di Jakub Mareczko, velocista italiano oggi in forza al CCC team, squadra world tour, elite del ciclismo mondiale. Mareczko vanta anche un bronzo mondiale tra gli under 23, nel 2016 a Doha.

A vincere quest’anno, quindi, il vicentino Rigatti, della General store Essegibi. Il ventunenne ha bruciato allo sprint Bertone. A 3” è giunto Francesco Di Felice, che ha regolato il gruppo.
Gara tirata, con una fuga iniziata al chilometro quindici a opera di Rigatti e Santaromita. In un secondo momento, sono poi rientrati Filippo Bertone e Samuele Zambelli (Iseo Rime Carnovali), Tristan Breusa (Overall), Alessandro Motti (Velo Club Mendrisio), Stefano Alberti (Aries Cycling) e Gabriele Porta (Delio Gallina Colosio).

L’attacco decisivo di Bertone e Rigatti e giunto a 15 km dal traguardo. I compagni di fuga hanno lasciato abbastanza spazio da consentire ai due di giocarsi la vittoria, tanto da far rientrare il gruppo. Al traguardo la coppia di testa ha chiuso in 2h57’32”, con una media che ha sfiorato i 42 km/h. Senza storia, purtroppo, la volata. Per Bertone, comunque, si aggiunge un buon tassello alla stagione.

Filippo Bertone, classe 1997, corre quest’anno nella Iseo – Carnovali – Cipollini, team continental che ha preso parte anche al Laigueglia 2019. In questa stagione è salito tre volte sul podio: oltre al secondo posto di ieri, a Briga ha conquistato il Trofeo sportivi, mentre nel Giro di Albania è giunto terzo nella quinta tappa, con arrivo a Fier.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.