IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una domenica di grandi sfide nel mare di Noli con l’Italian Open Water Tour

The Big Swim, Miglio e Mezzo Miglio x 3: attesi atleti di alto livello

Noli. Mancano pochi giorni alla tappa del challenge 2019 a Noli, che si terrà domenica 15 settembre. Apre la giornata la grossa novità dell’anno: The Big Swim, gara in linea di 7 chilometri con partenza alle ore 9,30 da Finale Ligure e arrivo a Noli che entrerà in breve tempo senza dubbio tra i grandi classici liguri. A seguire il Miglio Marino con partenza alle 13 per poi concludere nel pomeriggio con la distintiva staffetta Mezzo Miglio Marino x 3 alle 15.

Tutti presenti gli atleti che si stanno giocando il Challenge 2019 nelle varie categorie: da Stefano Ghisolfo, protagonista dell’estate natatoria anche nelle gare agonistiche, a Camilla Montalbetti, vera dominatrice su entrambe le distanze fino ad oggi; dal quartetto Savia, Battioli, Marchini e Riganti che si sta giocando la Hard Swim, agli over 40 Vezzani, Fossati e il neo pentacampione mondiale master Igor Piovesan e alle “crudiste” Jane Hoag e Patrizia Borio.

Ci sono quindi tutti gli ingredienti per gare di altissimo livello a contorno di tantissimi appassionati che si sfideranno tra compagni di squadra e amici.

In palio i trofei assoluti (con la classica e distintiva classifica “no muta”), quelli di squadra (i primi cinque tempi sulla Smile Swim), le categorie Over 40 e quelli dedicati ai gruppi (come il gruppo che ha portato più atleti all’arrivo tra le tre gare).

Nonostante gli spunti più altisonanti sarebbero da ricercare tra gli atleti che giungeranno appositamente da tutta Europa è da sottolineare come per la prima volta sono rappresentate tutte le province della regione che ospita questa terza tappa di Italian Open Water Tour, la Liguria.

Dopo solo tre edizioni Italian Open Water Tour, il challenge di nuoto in acque libere organizzato dalla Asd I Glaciali di Gazzada Schianno in concertazione con la Società Nazionale di Salvamento, si conferma parte del gotha delle gare di nuoto in acque libere a livello intercontinentale riportando le proprie quattro tappe nel circuito internazionale Open Water World Tour.

Lago di Monate (16 giugno), Lago Maggiore (7 luglio), il porto naturale di Noli (15 settembre) e la spettacolare Ischia (5 e 6 ottobre) continuano quindi a legarsi a gare spagnole, greche, californiane, messicane e molte altre per giungere fino al Kazakistan.

Saranno ancora più saldi, se possibile, i rapporti con Avis e Terre des Hommes: il logo di Avis regionale Liguria campeggerà sulle cuffie di tutti gli atleti al via mentre alla onlus verrà donata parte della quota d’iscrizione.

Avis Regionale Liguria, Avis Provinciale Savona e Avis Noli presenzieranno col proprio gonfiabile e vari gazebo, oltre che con i volontari, a tutta la giornata e metteranno anche in palio il II Trofeo Open Water Open Mind Avis Regionale Liguria, mentre Avis Noli donerà un cesto al donatore più vicino iscritto alle gare.

Un parterre di vera eccellenza per quanto riguarda l’assistenza per la sicurezza in acqua degli atleti che sarà coordinata dalla Società Nazionale di Salvamento con l’ausilio della Lega Navale sezione di Finale Ligure, gli Angeli del Sup, le moto d’acqua di Sogit e il servizio ambulanza della Croce bianca di Noli.

Trenta le province di provenienza con Lombardia, Piemonte e Liguria rappresentate in toto; 10 gli Stati di provenienza estera; oltre 10 i team rappresentati da più di 20 atleti tra le tre gare; 16 gli atleti presenti già vincitori del Challenge nelle prime 3 edizioni; 117 i team rappresentati; 96 i donatori Avis che si contenderanno il Trofeo Open Water Open Mind… Sono solo alcuni numeri che renderanno la quarta edizione di Italian Open Water Tour Noli una vera festa sportiva aperta tanto ad atleti di altissimo livello iscritti quanto agli appassionati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.