IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torneo Sempre con Noi: festeggia la Lilliput Settimo Torinese, seconde le svizzere del Cheseaux

Carcare si conferma regina del volley internazionale: conclusa con il segno positivo l’undicesima edizione dell'evento di pallavolo femminile

Carcare. L’undicesima edizione del torneo internazionale Sempre con Noi è andata in archivio, con un successo notevole di pubblico e spettacolo. Una tre giorni piena di gare combattutissime, contraddistinte da sudore, dolore ma anche di soddisfazioni.

A contorno delle gare c’è stato un pubblico sempre presente: già alle partite delle 9 era presente numeroso, per lo più formato dai supporter delle varie squadre partecipanti al torneo.

Squadre che, per la loro importanza di club, già di per sé richiamano l’importanza delle gare, quindi lo spettacolo pallavolistico non è mai mancato con partite giocate fino all’ultimo pallone, come non è mancato il sudore per l’impegno profuso da tutte le giocatrici. Non è mancato neppure il dolore: caviglie, ginocchia, mani e dita doloranti hanno consumato enormi quantità di ghiaccio, ma le soddisfazioni sono state preponderanti anche in chi perdeva, perché aveva perso con una squadra di buona caratura.

Il livello delle squadre di questa edizione è stato veramente eccellente dando vita a scontri vivaci ed interessanti. Il Trofeo Conad 2019 (un’opera artigianale in vetro soffiato del maestro Bormioli di Altare) se lo è aggiudicato la formazione del Liliput Pallavolo Settimo Torinese, che in finale ha superato la tenacia della squadra svizzera del VBC Cheseaux. Al terzo posto l’Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme, al quarto la GTN Volleybas Udine, new entry della Serie B1.

La classifica prosegue con al quinto posto il VC Tirol una squadra rinnovata che ha dato filo da torcere alle nostre formazioni italiane, al sesto l’Acqua Calizzano Carcare, buon piazzamento se consideriamo il livello delle squadre, la formazione del tecnico biancorosso Luca Mantoan ha fornito una buona dimostrazione di gioco, al settimo l’OK Ankarian-Hrvatini una buona formazione della Slovenia giunta al torneo con qualche titolare in meno, che nonostante tutto ha dimostrato tenacia ed osticità strappando una serie di consensi positivi da parte degli osservatori delle altre squadre. Chiude all’ottavo posto il MTV Guffanti Oro Milano agli ordini di Valentina Nava.

Dopo le 24 partite andate in scena nei palasport di Carcare e Cairo Montenotte, sono stati anche assegnati i consueti premi individuali. Eccoli nel dettagli. Miglior palleggio: Catozzo Sofia (Arredo Frigo Makhymo Acqui), miglior attacco Mezzi Anna (Lilliput Settimo), miglior giocatrice Gatti Benedetta (Lilliput Settimo), miglior libero Torresan Elisa (Acqua Calizzano Carcare), miglior centrale Osegale Tryposa (VBC Cheseaux).

L’orgoglio più grande della società valbormidese sono stati gli attestati di stima ricevuti dalle squadre, dagli addetti ai lavori e da tutte quelle persone che al seguito dei team hanno potuto apprezzare anche il contorno, che l’Asd Pallavolo Carcare, organizzatrice della manifestazione, ha saputo fornire, curata anche nei minimi particolari; dagli alberghi con menu personalizzati, agli spuntini in palestra con le torte fatte dalle mamme di Carcare, alle palestre adiacenti ai palazzetti per il riscaldamento delle atlete con palloni da gara e tantissima acqua minerale Calizzano per tutti: si contano circa cinquemila bottiglie d’acqua distribuite nei due giorni di gara.

Infine, la ciliegina sulla torta si è avuta nella serata di presentazione del torneo tenuta sabato 21 settembre dove si è avuta la presenza di Giulio Cesare Bregoli, braccio destro di Davide Mazzanti alla guida della Nazionale femminile e attuale allenatore del Fenera Chieri militante nel campionato italiano di Serie A1.

“La presenza di Giulio Cesare Bregoli – commenta il presidente Michele Lorenzo – per noi rappresenta un senso di considerazione per la pallavolo, quella semplice ma completa, quella di periferia che si vive proprio da piccoli, ho apprezzato la semplicità di Giulio ed il positivo effetto comunicativo che ha trasmesso alle ragazze della pallavolo, un uomo semplice ma d’effetto al quale ben volentieri abbiamo consegnato il riconoscimento alla carriera 2019.
Sintomatico dell’ambiente amichevole che si è instaurato durante le fasi del torneo è stata l’amicizia innescatasi tra le ragazze delle varie formazioni sia italiane ed estere con scambi di numero di telefono e mail, ed alla partenza abbracci e lacrime e la reciproca promessa ‘mi raccomando restiamo in contatto, ti verrò a trovare'”.

Il bilancio quindi si chiude positivamente, con un occhio già alla prossima edizione con le prime squadre iscritte. Gli organizzatori sono già al lavoro per portare a Carcare, per la dodicesima edizione del torneo, importanti formazioni della pallavolo italiana ed estera.

pallavolo

Mezzi Anna miglior attacco

pallavolo

Giulio Cesare Bregoli

pallavolo

L’Acqua Calizzano Carcare

pallavolo

Osegale Tryposa miglior centrale

pallavolo

Il VBC Cheseaux

pallavolo

Gatti Benedetta miglior giocatrice

pallavolo

La Lilliput Settimo Torinese

pallavolo

Catozzo Sofia miglior palleggio

pallavolo

I premi

pallavolo

Torresan Elisa miglior libero

pallavolo

Il trofeo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.