IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sport, report de “Il Sole 24 Ore”. L’assessore Cavo: “Grande risultato per Genova e la provincia di Savona”

"La provincia di Savona ha saputo eccellere nel rapporto tra sport e turismo, tra sport infanzia e nello sport outdoor"

Savona/Genova. Genova rientra nella top ten delle province italiane per indice di “sportività” e guadagna due postazioni nella classifica nazionale, ma anche la provincia di Savona spicca in questo settore: lo stabilisce il report pubblicato oggi da “Il Sole 24 ore”, secondo il quale la provincia di Genova sale dall’ottavo al sesto posto nella graduatoria dell”Indice di sportività’ che viene stilata sulla base della diffusione e della qualità dello sport nelle 107 province italiane.

Genova rafforza il suo ruolo nella classifica ed è l’unico grande centro, assieme a Firenze, a figurare tra le prime dieci città italiane in classifica. Ma per alcune voci spicca anche Savona.

“La provincia di Savona ha saputo eccellere nel rapporto tra sport e turismo, tra sport infanzia e nello sport outdoor. Il ringraziamento va a tutti gli atleti, gli allenatori, i presidenti di società, a tutte le famiglie che credono nello sport e che sono il più importante motore per ottenere questi risultati”.

“Regione Liguria ha creduto e investito molto nello sport – dichiara Ilaria Cavo, assessore regionale allo sport – Il sesto posto di Genova in questa speciale classifica, davanti alle grandi città italiane, è un traguardo importante che ci conferma nella necessità di continuare a investire ad ampio raggio e gratifica l’impegno di tutti”.

“Sono diversi i grandi eventi che abbiamo sostenuto su tutto il territorio e gli investimenti nell’impiantistica sportiva, creando un fondo di garanzia (1,5 milione di euro che ne ha attivati tre) per permettere alle società di progettare, investire e attivare con più facilità i mutui per realizzare gli interventi infrastrutturali di cui avevano bisogno; abbiamo sostenuto non solo società ma anche le associazioni sportive (asd) per gli interventi minori ma necessari (per un totale di 500 mila euro)”.

“Un altro milione di euro è stato stanziato, quest’anno, per la messa in sicurezza degli impianti di calcio. I numeri delle classifiche sono la conferma di quanto sia importante investire nello sport, e di quanto si possano raccogliere i risultati”.

Sono oltre un centinaio i parametri presi in considerazione per determinare l”Indice di sportività’ basandosi su 50 discipline sportive e su numerosi aspetti della realtà sociale ed economica legata allo sport.

Genova è al primo posto negli sport di squadra (tra cui la pallanuoto), seconda per risultati di società e atleti nel tennis e anche per il lavoro della stampa sportiva; terza per la longevità delle sue società, quarta in classifica nei tornei nazionali e internazionali per calcio professionistico. Altre categorie che vedono eccellere Genova sono quella relativa agli sport dell’acqua (quarto posto); settima nel rapporto “sport e società”.

Savona, da questo punto di vista, è più avanti di una posizione: è sesta nella classifica “sport e società” e 29esima in quella globale. In alcune voci la provincia savonese ha ottenuto una buona performance: è terza nella classifica nazionale dello sport outdoor, quarta nello sport per i bambini, terza nel rapporto tra sport e turismo.

“Il Sole 24 Ore ha certificato una situazione favorevole e positiva per lo sport ligure e di questo ne sono molto contento, ma questo risultato è stato ottenuto grazie alla collaborazione e al gioco di squadra che si fa con gli enti locali, in primis il soddisfacente rapporto che abbiamo in essere con Regione Liguria” dichiara Antonio Micillo, presidente del Coni ligure.

“Questa sinergia ha portato risultati importanti anche nel campo della realizzazione dei grandi eventi sportivi e ovviamente dobbiamo rimarcare la collaborazione con le grandi città, nello specifico con il Comune di Genova, dove, nonostante i problemi legati al ponte Morandi abbiamo continuato a progredire e andare avanti. Ribadisco, quindi, la soddisfazione e l’impegno a migliorarci per essere sempre al top nella grande classifica dello sport italiano”.

“Ai dati, alle classifiche incoraggianti si aggiunge l’orgoglio per i nostri campioni – aggiunge l’assessore Cavo – il 4 settembre, insieme al presidente Giovanni Toti, premieremo in sala della trasparenza i campioni del mondo liguri che si sono contraddistinti ai mondiali di Gwangju di questa estate:  i pallanuotisti liguri che hanno vinto la medaglia d’oro (molti della Pro Recco), le sincronette liguri (molte atlete della Rari Nantes di Savona) che hanno vinto la medaglia d’argento e il bronzo dei 100 rana di Martina Carraro: ci complimenteremo con loro che sono un esempio di grande sportività e professionalità per tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.