IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio regionale, ordine del giorno di Ardenti (Lega): “Sbloccare le risorse per la disabilità”

Ardenti: "Il governo ha bloccato i fondi per la disabilità. Una vergogna"

Regione. Il governo blocca i fondi per la disabilità e Regione Liguria approva all’unanimità l’ordine del giorno di Ardenti (Lega) per liberare risorse destinate ai liguri.

“Il governo ha bloccato i fondi per la disabilità. Una vergogna – commenta Paolo Ardenti, vice capogruppo regionale Lega Nord Liguria – La scorsa settimana si è riunita la commissione politiche sociali della conferenza Stato-Regioni e i punti riferiti al piano per la non autosufficienza e dopo di noi, con la relativa assegnazione delle risorse, sono stati rimandati per mancanza di approvazione da parte del nuovo esecutivo”.

“Anche perché, tra le altre cose, non esiste più il ministero della ‘disabilità’ e la delega alla ‘famiglia’ (che risulta congelata nelle mani del premier Giuseppe Conte) voluti dalla Lega – continua Ardenti – Questa grave situazione rischia di far slittare la liquidazione delle risorse alle regioni, con la conseguente difficoltà di erogazione attesi anche da tanti liguri come peraltro già rilevato dall’assessore alle politiche sociali Sonia Viale”.

“Oggi in consiglio regionale – conclude il vice capogruppo – ho presentato un ordine del giorno, approvato all’unanimità, affinché la giunta si attivi presso il governo per sbloccare quanto prima le risorse destinate alle regioni a tutela di un settore così delicato anche per la nostra comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.