IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure, al via la disinfestazione integrata straordinaria per scarafaggi e topi

Prosegue senza sosta il piano straordinario di pulizia e disinfestazione dell’amministrazione comunale

Pietra Ligure. Con la disinfestazione da blatte, che sarà attivata domani mercoledì 25 settembre e la derattizzazione, già in corso da alcuni giorni con il posizionamento delle trappole apposite, prosegue senza sosta il piano straordinario di pulizia e disinfestazione dell’amministrazione comunale di Pietra Ligure.

Domani mattina, a partire dalle 7 e con termine alle 9, avranno inizio gli interventi di disinfestazione dagli scarafaggi in tutto il centro storico. Le operazioni, volutamente fatte prima dell’apertura delle attività commerciali per limitare al massimo i disagi per la cittadinanza, interesseranno i tombini e le caditoie della rete fognaria e saranno effettuate da una ditta specializzata nella deblattizzazione attraverso la “fumigazione” con specifici prodotti, autorizzati dal Ministero della Salute e quindi non nocivi né per gli esseri umani né per gli animali domestici.

E’ già in corso, invece, da alcuni giorni l’attività di derattizzazione, con il posizionamento degli specifici dispositivi contenenti le esche su tutto il territorio comunale, ponendo particolare attenzione agli spazi esterni delle scuole materna, elementari e medie dove, a ulteriore tutela dei bambini, verranno utilizzati innovativi dispositivi che rendono impossibile il contatto anche accidentale con il topicida. Per garantire un’adeguata protezione della cittadinanza, ogni singola trappola, delle 200 che saranno dislocate negli angoli di vie e piazze e che saranno integrabili a seguito di segnalazioni da parte dei cittadini, è contrassegnata da avviso specifico contenente l’indicazione di “pericolo” per la presenza di veleno e le sostanze usate, oltre agli elementi identificativi del responsabile del trattamento e della sua durata. A completamento delle operazioni di bonifica, sono previsti “passaggi” speciali di Ata per rimuovere eventuali residui e di personale specializzato per la rimozione delle esche dalle aree trattate.

“Anche a seguito delle segnalazioni dei cittadini, abbiamo deciso di intervenire con una azione straordinaria e aggiuntiva a quelle già messe in atto per prevenire la diffusione di topi e scarafaggi – esordisce l’assessore all’ambiente Cinzia Vaianella – Le presenze ‘anomale’ riscontrate nelle ultime settimane, sono da ricondurre in parte al clima molto caldo che abbiamo avuto durante l’estate ma anche al trend di peggioramento generale dell’ecosistema nelle nostre città. L’attenzione verso buone pratiche nel corretto smaltimento dei rifiuti anche da parte della cittadinanza è fondamentale in tema di prevenzione. Differenziare è importante per limitare la diffusione di topi e scarafaggi. Questi animali sono attratti dai residui di cibo e per questo è determinante separare l’umido dal secco come altrettanto importante è il corretto posizionamento dei rifiuti, rispettando orari e giorni”, conclude Vaianella.

“Siamo particolarmente attenti alla manutenzione del territorio, specialmente alla cura e alla pulizia degli spazi pubblici anche e soprattutto in chiave preventiva – interviene l’assessore ai lavori pubblici e al verde pubblico Francesco Amandola – La pulizia dei pozzetti stradali e delle caditoie, ad esempio, oltre ad essere finalizzata a prevenire gli allagamenti, ha anche lo scopo di limitare i luoghi di riproduzione di topi e scarafaggi”, conclude Amandola.

“Una cittadina pulita e in ordine e un ambiente sicuro stanno molto a cuore alla nostra Amministrazione – commenta il sindaco Luigi De Vincenzi – Con questi interventi di ‘rinforzo’, straordinari e contestuali, abbiamo messo in campo una vera e propria task force con l’obiettivo prioritario di garantire l’igiene e la salubrità del territorio comunale. La nostra attenzione sarà sempre al massimo, come saranno continui i monitoraggi e i controlli per tutelare e salvaguardare la salute e la sicurezza dei nostri cittadini, oltre che dei turisti che ogni anno scelgono Pietra Ligure per le loro vacanze”, conclude De Vincenzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.