IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parcheggio dei Cerri, la minoranza di Quiliano: “L’amministrazione Isetta ha solo fatto partire il progetto di Ferrando”

Il gruppo "Quiliano Domani" vuole fare chiarezza

Quiliano. “Abbiamo appreso dagli organi di stampa che la nuova amministrazione avrebbe sbloccato una situazione ferma da oltre 12 anni, cioè quella riguardante il parcheggio dei Cerri. Occorre fare chiarezza sulle dinamiche che hanno portato l’amministrazione Ferrando a consegnare i lavori alla ditta aggiudicataria dell’appalto del 19 maggio di quest’anno”. Lo dicono i consiglieri del gruppo di minoranza di “Quiliano Domani”.

“Il parcheggio dei Cerri era un opera attesa dai cittadini della frazione da molti anni e l’amministrazione Isetta ha avuto effettivamente il merito di avviare il progetto che prevedeva uno sbancamento a monte della strada con un fronte di scavo di oltre 7 metri. Tale soluzione era apparsa immediatamente di difficile attuazione, pertanto l’amministrazione Ferrando, che aveva tra le priorità per la frazione di Montagna la realizzazione del parcheggio, ha revisionato integralmente il progetto prevedendo l’allargamento della strada a valle del tracciato attuale con la realizzazione di una quindicina di parcheggi. L’ulteriore slittamento dei tempi di attuazione va attribuita al reperimento dei fondi: infatti è stato necessario il cofinanziamento con un muto da euro 190 mila euro di cui si è concordata la devoluzione con Cassa Depositi e Prestiti”.

“L’attuale amministrazione non poteva far altro che attuare un intervento già progettato, appaltato e affidato dall’amministrazione Ferrando e seguire con attenzione la fase esecutiva delle opere. La minoranza consigliare svolgerà il compito istituzionale di controllo e verifica che gli compete affinché il progetto venga definitivamente portato a termine”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.