IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nasce a Genova il Car Village del Gruppo GE, 20.000 metri quadri e 30 nuovi dipendenti fotogallery

Non solo una concessionaria ma un palazzo dedicato all'auto a 360 gradi

Più informazioni su

Genova. Un investimento di 4 milioni di euro e meno di un anno di lavoro per un’intuizione imprenditoriale che si è trasformata in realtà: il Gruppo Ge, presente a Genova dal 1968, festeggia i suoi “50 anni + 1” con una serata di gala con oltre 400 persone per il suo nuovissimo “Car Village” in lungobisagno Dalmazia, in Val Bisagno.

Nasce a Genova il Car Village del Gruppo GE

Non solo una concessionaria ma un palazzo dedicato all’auto a 360 gradi, con i marchi Toyota e Lexus, aperto nell’edificio che un tempo ospitava un centro per la grande distribuzione commerciale. 20 mila metri quadri di cui 12 mila al coperto, 700 di showroom e 3 mila di officina. “Diventiamo il punto di riferimento per l’automobile a Genova e in Liguria – dice Michele Montanella, presidente Gruppo Ge – grazie al progetto il gruppo ha incrementato del 30% i dipendenti, arrivando a 135 unità, cosa di cui siamo orgogliosi”.

“Il Car Village – aggiunge Francesco Montanella, direttore esecutivo Gruppo Ge – è una struttura strategica per la nostra azienda, che apre quindi la settima sede del gruppo in Liguria arrivando a coprire il 25% della quota di mercato sulla città di Genova”.

Alla cerimonia, allietata dalla comicità di Andrea Di Marco e dalla musica dal vivo, e a cui hanno partecipato molti esponenti del mondo politico, economico e istituzionale, anche il presidente della Regione Liguria e il sindaco di Genova Marco Bucci.

“Questa è una storia con molti elementi tipici del nostro modo di fare imprenditoria – ha detto Bucci – una famiglia che trasferisce di generazione in generazione il business e riuscirci non è facile, c’è una storia imprenditoriale sul territorio di successo, non solo da un punto di vista finanziario ma per il fatto che si capisce che quando c’è la crisi è il momento di tirarsi su le maniche e investire, un po’ come sta facendo la città, e quindi è un successo meritato. Questo è un esempio non solo per Genova ma anche per fuori, perché dimostra anche che a Genova si può investire e far fruttare gli investimenti meglio che dalle altre parti”.

Anche Toti ha commentato la nuova apertura e la storia del Gruppo GE: “Quanto è cambiato il mondo in 51 anni? Un largo lasso di tempo sì, ma non così largo, e che quindi ci dà l’idea di quanto corra la tecnologia, tra altri 51 anni i nostri nipoti faranno mestieri che oggi non esistono, ed è questa una grande sfida per chi amministra e anche per chi fa impresa. Io credo che questa iniziativa darà un grande ritorno soprattutto tenendo conto che avviene in un anno difficile come quello appena vissuto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.