IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Monitoraggio gas Radon, ad Albenga posizionati quattro appositi rilevatori

Gas inodore e incolore: se si permane a lungo in luoghi con alte concentrazioni possono insorgere disturbi respiratori

Albenga. Il Comune di Albenga recepisce e mette in pratica la delibera della Giunta Regionale con la quale era stato approvato il “Piano di monitoraggio del gas Radon presso gli edifici pubblici e privati della Liguria – anno 2019-2020”.

Il Radon è un gas inodore e incolore emesso naturalmente dal sottosuolo in diverse concentrazioni, che può penetrare nelle abitazioni in determinate circostanze. Se si permane troppo tempo e per lunghi periodi in luoghi con alte concentrazioni di Radon possono insorgere disturbi respiratori.

Fortunatamente la conformazione geologica della Liguria non presuppone un alto rischio di presenza di tale gas nel territorio, ma è comunque opportuno verificare attraverso dati analitici l’eventuale esposizione della popolazione.

Per questo motivo la Regione ha deciso di varare una campagna di monitoraggio – che durerà un anno. Il Comune di Albenga ha dato la sua disponibilità provvedendo, come disposto dalla suddetta delibera (la n. 399 del 2019) al posizionamento di quattro appositi rilevatori in altrettanti diversi punti di campionamento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.