IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I rigori piegano il Pietra. Cairese corsara con l’Ospedaletti risultati

Primo turno di campionato in Eccellenza che ha visto un solo 0-0

Primo giorno di “scuola” per l’Eccellenza ligure che ha visto scendere in campo tutte le sue squadre nel caldissimo pomeriggio domenicale. Primo turno che conferma il momento non positivo dell’Alassio che si era visto in difficoltà già in Coppa Italia, e che viene sconfitto anche in campionato dal Sestri Levante. Rossoblù che al contrario confermano di essere fra le favorite al ritorno in Serie D, e al 7° Croci spaventa Pastorino con un tiro che si ferma sul palo.

Il gol arriva dieci minuti più tardi con Panepinto che intercetta una palla tesa radente di Cuneo e insacca da pochi passi. Gialloneri non pervenuti e i sestrini possono fare la gara. Il guizzo che permette ai ponentini di tornare in gara è dell’uomo simbolo, Lupo che al 37° controlla e si gira fulmineo freddando Adornato. Equilibrio che dura un battito di ciglia perché un minuto dopo Ferretti incoccia di testa un cross dalla fascia e riporta in vantaggio i corsari. Nella ripresa la gara rallenta anche per il grande caldo, ma l’Alassio non trova sbocchi ed anzi all’85° Cuneo scappa via crossa in mezzo e Gandolfo con un tap in chiude il 3-1 per gli ospiti.

Parte bene anche la Genova Calcio che supera l’Athletic Liberi di misura. Al 10° la sblocca Matarozzo, ma nella porta sbagliata perché il centrocampista gialloneroverde anticipa il proprio portiere di testa e insacca sfortunatamente nella propria porta. La squadra ospite comunque torna in gara ad inizio ripresa con Grosso che con un bel tiro al volo batte Dondero. Il gol decisivo è di Ilardo che ringrazia il neo entrato Valente autore di una serpentina fra le maglie biancorosse e serve un cioccolatino al compagno che deve solo spingerla dentro. 

Stesso punteggio per la Cairese che espugna Ospedaletti con una bella rimonta dopo il gol di Galiera al 9° che illude i padroni di casa. Al 18° pareggia Bruzzone e al 45° Saviozzi completa l’opera con il 2-1. Pareggiano invece Rivasamba e Busalla che si studiano per un tempo, poi nel secondo tempo provano a vincerla, ma senza troppa convinzione. I sestrini restano in dieci in avvio di ripresa per il secondo giallo a Monti, e il Busalla sembra riuscire a sfruttare la superiorità andando a segnare intorno all’ora di gioco con Minutoli. Il Rivasamba, però non demorde e nonostante l’inferiorità numerica pareggia al 70° con un tiro preciso in diagonale di Monteverde.

Cade il Pietra che non riesce a far valere il fattore campo contro la forte Imperia che passa in vantaggio con un gol splendido direttamente su corner di Sancinito. La risposta pietrese arriva, però subito grazie al calcio di rigore che Baracco non sbaglia e manda le squadre al riposo sull’1-1. Ancora un rigore riporta in vantaggio l’Imperia. Al 54° Capra non sbaglia e i nerazzurri tornano a condurre, ma la squadra di casa non molla e riesce a prevenire al pari con un colpo di testa di Castagna a 10’ dal termine. Proprio quando la gara sembra destinata a chiudersi così, Boggian viene steso in area e si guadagna il terzo rigore di giornata che Capra non sbaglia consegnando i tre punti all’Imperia.

Vince di misura il Molassana che gioca una gara a viso aperto con il Baiardo trovando il gol decisivo dalla panchina con Bah che proprio al 90° si fa trovare pronto in area e gira in porta una palla messa in mezzo dalla fascia. Pareggiano Albenga e Campomorone Sant’Olcese che per due volta si danno botta e risposta. Al 1° Di Salvatore porta in vantaggio i bianconeri, ma al 7° Curabba trova il pareggio. Poi tutto tace fino al 75° quando Galluccio ribalta tutto e porta in vantaggio il Campomorone, ma cinque minuti dopo De Simone impatta definitivamente il punteggio. Pari senza reti fra Finale e Rapallo Rivarolese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.