IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli chiedono il biglietto e lui aggredisce due addetti Tpl: arrestato 27enne senegalese 

Spintonati e colpiti per poi darsi alla fuga. Rsu aziendale e Uiltrasporti: "Più sicurezza per il personale viaggiante"

Savona. Nella mattinata odierna, a Savona, i poliziotti delle volanti hanno tratto in arresto un ventisettenne originario del Senegal, per aver aggredito due addetti al controllo dei titoli di viaggio della Tpl.

L’uomo, per sottrarsi al controllo del biglietto, ha spintonato e colpito i due controllori, per poi darsi alla fuga.

Gli aggrediti hanno prontamente inseguito il fuggitivo, che è stato bloccato poco dopo dai poliziotti della volante. L’uomo, richiedente asilo politico, è stato arrestato e posto a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Sull’episodio è intervenuta la Rsu di Tpl Linea: “Dopo l’ultima aggressione verificatasi ad un nostro collega, l’Rsu aziendale oltre dimostrare massima solidarietà al collega si attiverà fin da subito nelle sedi opportune per focalizzare l’attenzione su questi episodi, sempre più in aumento purtroppo, ponendo come obbiettivo primario la tutela e salvaguardia dei nostri colleghi del personale viaggiante, addetti alla verifica e dell’utenza”.

“La Uiltrasporti della Liguria esprime solidarietà ai lavoratori aggrediti questa mattina a bordo di un autobus del Tpl durante un controllo di routine dei titoli di viaggio. Questi episodi, che purtroppo si ripetono nel tempo in un settore delicato e fortemente a rischio, sono da contrastare attraverso l’innalzamento delle misure di sicurezza sui bus e con una campagna di sensibilizzazione di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro che noi intendiamo intensificare, chiedendo un maggiore coinvolgimento dell’azienda. Ringraziamo le forze dell’ordine che, come sempre accade in questi casi, sono tempestive, umane, efficaci” afferma Giuseppe Gulli, segretario regionale Uiltrasporti Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.