IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Evasione dai domiciliari, danneggiamento e minacce: 57enne alassina torna in carcere

Era sottoposta alla misura cautelare per una serie di atti di vandalismo e per stalking

Alassio. Era stata processata per direttissima Maria Cristina S., la cinquantasettenne arrestata dalla polizia per evasione dagli arresti domiciliari ad Alassio.

La misura cautelare era stata notificata alla donna il 17 luglio scorso per il reato di stalking e danneggiamenti, considerato che negli ultimi sei mesi si era resa protagonista di una trentina di episodi di vandalismo e inciviltà.

Tuttavia, qualche ora dopo l’esecuzione del provvedimento cautelare i poliziotti avevano constatato che era stata violata. Le telecamere cittadine avevano già immortalato un’uscita non autorizzata, con tanto di lancio di spazzatura in strada, mentre gli agenti l’avevano sorpresa in via Dante davanti al supermercato “Pam” dove aveva anche rovesciato a terra i raccoglitori del cartone. A quel punto era stata nuovamente arrestata.

In aula la donna aveva tentato di giustificarsi: “Avevo bisogno di uscire per il caldo e e per fare la spesa per mia mamma”.

Ora il giudice per le indagini preliminari ha deciso la misura della custodia cautelare in carcere. Nella giornata di ieri i poliziotti del commissariato alassino hanno eseguito quanto disposto nell’ordinanza del Gip del Tribunale di Savona.

La donna è stata così condotta nel carcere di Genova Pontedecimo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.