IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: il Busalla cala il poker e manda al tappeto un brutto Alassio risultati

Gialloneri sempre sotto nel gioco e nel risultato. I genovesi si prendono tre punti meritatamente

Genova. Si gioca sotto una pioggia battente, prima della gara sopralluogo del direttore di gara insieme ai due capitani, campo ai limiti della praticabilità. Il Busalla si impone nettamente e con merito sull’Alassio che è parso poco organizzato in attacco e con una difesa sovente in difficoltà.

Busalla in campo con Carlucci, Cannone, Piccardo, Iraci, Monti (C), Oliva, Nelli, Cotellessa G., Rossi, Minutoli, Repetto.

In panchina con mister Cannistrà: Canziani, Piemontese, Tecchiati, Molini, Guzzi, Traverso, Ottoboni, Mignacco, Compagnone.

Alassio schierato con Pastorino, Taku, Mombelloni, Puddu, Eretta, Franco Ric., Barison, Basso, Lupo (C), De Luca, Damonte.

Con mister Cattardico in panchina: Colombo, Costamagna, Farinazzo, Giraldi, Franco Rob., Esposito, Di Lorenzo, Greco, Roda

Terna arbitrale di Novi Ligure: dirige Giuseppe Pasquariello, assistito da Viktor Trajanovski e Dimitri Giorgio Ghio.

6°: Nelli mette al centro una punizione insidiosa, Canziani libera coi pugni

10° Minutoli vince un contrasto in area, mette al centro, ma una delle tante pozze ferma la palla indirizzata ad Ottoboni

11°: ancora Busalla in avanti, Ottoboni poco dentro l’area protegge la palla spalle alla porta e si gira calciando col sinistro palla di poco fuori. Meglio i padroni di casa in questo avvio.

13°: Repetto protegge e serve Cotellessa, tiro basso respinto dalla difesa dell’Alassio che fatica ad organizzarsi

15°: Busalla vicinissimo al gol con Minutoli che raccoglie palla dal vertice destro dell’area piccola e calcia al volo, palla sull’esterno della rete ed illusione del gol per i ragazzi di Cannistrà.

16°: ancora Busalla in avanti, Ottoboni riceve la sponda di Nelli e dal limite calcia di prima intenzione, para in due tempi a terra Pastorino.

Pioggia sempre battente sul “Grondona” e squadre che faticano a orchestrare il gioco, ma i busallesi si fanno nettamente preferire.

19°: si affaccia in avanti l’Alassio, ma il cross mancino di De Luca sfila sul fondo

24°: pasticcio difensivo dell’Alassio con due difensori che si scontrano e regalano palla ad Ottoboni, il quale, però calcia svirgolando  sul fondo

26°: azione avvolgente del Busalla, con Piccardo che la mette dal fondo, Cotellessa aggancia e serve l’accorrente Oliva, tiro smorzato dall’acqua e difesa che respinge, ma i gialloneri non riescono a superare la metà campo

27°: provvidenziale ancitipo di Basso su Cotellessa

28°: CALCIO DI RIGORE PER IL BUSALLA Pastorino stende Cotellessa lanciato a rete

29°: GOL DEL BUSALLA: OTTOBONI dal dischetto non sbaglia e calcia basso e forte, Pastorino intuisce, ma non riesce a fermare la conclusione della punta. Vantaggio meritato dei padroni di casa

30°: Busalla galvanizzato ancora in avanti con Repetto che dal limite calcia al volo, palla deviata in corner

32°: Basso a terra nell’area di rigore busallese, per l’arbitro è tutto regolare. Sul ribaltamento di fronte, Cotellessa calcia debolmente, facile la presa per Pastorino

33°: primo ammonito della gara è Cotellessa per perdita di tempo

35°: ammonito anche Puddu per avere allontanato la palla

36°: gran lavoro di Ottoboni che protegge palla e la mette in mezzo, non riesce a concludere sotto porta Minutoli

37°: Barison mette un bel pallone tagliato in area, sfiora soltanto Damonte

39°: ancora Alassio in avanti, ma la punizione di De Luca non trova deviazioni

In questo finale di primo tempo l’Alassio prova a spingersi in avanti, ma con azioni estemporanee. Il Busalla tira il fiato dopo un avvio sprint

41°: CALCIO DI RIGORE PER L’ALASSIO. De Luca crossa sul braccio di un difensore, netto il tocco col braccio.

42°: GOL DELL’ALASSIO, DE LUCA. Freddo dal dischetto lo stesso De Luca che spiazza Carlucci e rimette tutto in equilibrio

46°: Occasione Busalla con Ottoboni che gira di piatto al volo dal limite dell’area piccola palla deviata in corner

47°: GOL DEL BUSALLA, MINUTOLI svetta di testa sul corner e insacca proprio all’ultima azione del primo tempo.

Finisce il primo tempo con il Busalla meritatamente in vantaggio, Alassio che comunque ha dato prova di non mollare mai.

Continua a piovere sul terreno sintetico di Pontedecimo, ma il campo non sembra peggiorato rispetto al primo tempo. Squadre che rientrano in campo con gli stessi 22 giocatori che hanno concluso la prima frazione.

Riparte ancora in attacco il Busalla che spinge per cercare il gol della sicurezza. Mister Cattardico manda a scaldare l’intera panchina, fatta eccezione del secondo portiere.

4°: prova il tiro Barison, blocca Carlucci

6°: GOL DEL BUSALLA. NELLI. Ottoboni batte rapido una rimessa laterale, Minutoli in area prolunga per il numero 7 che calcia prima contro un difensore, sul rimpallo ribadisce in rete. Busalla che va sul 3-1.

7°: Alassio nel pallone, Repetto gira di testa, palla fuori di poco

9°: ammonito per proteste Carlucci

11°: prova a reagire l’Alassio, che guadagna due calci d’angolo, sul secondo Lupo di testa colpisce male, in più commettendo fallo. Doppio cambio per i gialloneri, fuori Damonte e Mombelloni per Roda e Giraldi

Alassini a trazione anteriore ora con Lupo punta centrale assistito da De Luca mentre sulle fasce agiscono i nuovi entrati Giraldi e Roda

15°: colpo di testa su corner di Eretta, para Carlucci. Sul ribaltamento Repetto calcia di sinistro, para in due tempi Pastorino.

17°: occasionissima per il Busalla con Ottoboni lanciato ottimamente da Oliva, diagonale basso che esce di un soffio sul palo opposto.

Primo cambio anche per il Busalla con Tecchiati che rileva proprio Oliva

20°: ci prova anche Piccardo, ma il tiro è una svirgolata dal limite che esce ampiamente.

Terzo cambio per l’Alassio, esce l’autore del gol De Luca, al suo posto i kg e i cm di Greco

24°: cala d’intensità la pioggia, ora a farla da padrone è l’agonismo con i biancoblù che controllano, mentre i ponentini faticano a creare problemi alla retroguardia avversaria.

29°: Roda va a terra nell’area del Busalla, proteste di entrambe le squadre, l’Alassio vuole il rigore, il Busalla l’ammonizione per simulazione. Nulla di fatto, solo rimessa per i gialloneri.

31°: un cambio per parte, Repetto lascia il posto a Mignacco nel Busalla, mentre Taku  esce per lasciare il listo ad Esposito nell’Alassio.

32° GOL DELL’ALASSIO. RODA calcia dal limite una conclusione tesa che schizza davanti a Carlucci che non riesce ad evitare la rete del 3-2. Partita riaperta!

Ora l’Alassio ci crede e spinge, più con il cuore che con la testa, ma il Busalla sembrava essere in controllo, poi il lampo del giovane laterale giallonero.

35°: ci prova ancora Roda che si accentra da sinistra e calcia debolmente fra le braccia di Carlucci. Si riaccende la gara, mentre riprende a piovere in modo insistente.

41°: bella palla di Mignacco per Ottoboni, chiusura provvidenziale di Barison che in scivolata anticipa in area il bomber biancoblù

42°: ancora Roda pericoloso con un tiro al volo che viene ribattuto dalla difesa, poi Basso dal limite trova ancora un muro difensivo. Spinge molto ora l’Alassio che si gioca il tutto per tutto

45°: esce alto Carlucci su corner che viene toccato da un attaccante alassino. A terra anche Nelli con i crampi. Gioco fermo e cambio per il Busalla con Piemontese che rileva il laterale autore del terzo gol locale

50° GOL DEL BUSALLA. MIGNACCO. La chiude il Busalla con una bella azione personale del neo entrato che riceve su rimessa laterale, si gira in un fazzoletto lasciando sul posto il diretto avversario e insacca con un tiro di interno destro che va nell’angolino basso.

Triplice fischio del direttore di gara che sancisce la netta vittoria del Busalla per 4-2 sull’Alassio. Vittoria meritata per quanto visto. Alassio troppo poco incisivo in avanti, Busalla cinico e più determinato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.