IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cordoni ombelicali spariti, rassicurazioni a mamme e famiglie anche savonesi: “Sono stati trasferiti e sono al sicuro” foto

La mail di Cryo-Save, l’azienda elvetica rilevata dalla FamiCord, che ha voluto chiarire sulla vicenda

Savona. Una mail indirizzata a mamme e famiglie per chiarire sulla vicenda dei presunti cordoni ombelicali scomparsi da Ginevra: arriva direttamente dalla Cryo-Save, l’azienda elvetica rilevata dalla FamiCord a seguito di una procedura fallimentare.

I cordoni ombelicali depositati, a pagamento, da coppie italiane in una banca privata svizzera, sono stati trasferiti al laboratorio del Gruppo PBKM FamiCord in Polonia: la comunicazione ufficiale è stata recapitata anche alle mamme e famiglie savonesi che avevano scelto il deposito svizzero, sbordando cifre tra i 2 e i 3 mila euro.

Nei giorni scorsi su alcuni gruppi Facebook mamme e famiglie avevano aperto il dibattito sulla sorte del patrimonio genetico, mentre la Procura federale e l’ufficio della sanità pubblica svizzeri avevano aperto una indagine per capire forme e modalità dell’operazione di trasferimento.

Ecco la mail indirizzata alle mamme e alle famiglie coinvolte in un caso sollevato anche dai media nazionali: “CryoSave è una delle banche di cellule staminali più grandi e più lunghe in Europa, avendo conservato più di 330.000 campioni di sangue e tessuti del cordone ombelicale negli ultimi 20 anni. Tutti i protocolli di laboratorio sono stati stabiliti in conformità con le linee guida internazionali e concessi con l’autorizzazione per i trapianti autologhi e allogenici”.

“Il 22 febbraio 2019, CryoSave AG (Svizzera) e PBKM (Polonia) hanno concluso un contratto per lo stoccaggio di tutti i campioni di cellule staminali CryoSave da parte di PBKM nel suo stato dell’arte e nei laboratori completamente sicuri di Varsavia, Polonia” si legge nella nota della società.

Citiamo il sito web di PBKM: “I contenitori con il materiale biologico della maggior parte dei clienti di CryoSave sono stati trasportati in sicurezza, su ordine di CryoSave, al laboratorio del Gruppo PBKM FamiCord in Polonia. CryoSave ha deciso di affidare questo servizio a PBKM Famicord per il fatto che PBKM Famicord è considerata la banca più affidabile tra le banche europee, i loro standard di stoccaggio e molti anni di ottima reputazione finanziaria. (https://famicord.eu/contact-withfamicord)”.

“In seguito, il 7 marzo 2019, CryoSave ha comunicato in buona fede le autorità svizzere della sua intenzione di trasferire i campioni in Polonia e il 2 luglio 2019 l’OFSP e Swissmedic sono stati informati che in Svizzera non sono più conservati campioni di sangue cordonale e che il laboratorio CryoSave di Ginevra ha interrotto le sue attività. Di conseguenza, non è stato necessario e giustificato mantenere l’autorizzazione federale per l’importazione, l’esportazione, il processamento e la conservazione delle cellule staminali del sangue del cordone ombelicale”.

“Nel frattempo sono state inviate ai nostri clienti oltre 500.000 comunicazioni via e-mail”.

E Cryo-Save aggiunge: “Il 1° luglio 2019 abbiamo pubblicato un comunicato stampa multilingue su Reuters e sul nostro sito web per confermare la sicurezza di tutti i campioni conservati in Polonia e quindi rassicurare i nostri clienti che le cellule staminali del sangue del cordone ombelicale sono di proprietà del paziente e rimangono conservate in modo sicuro sotto la supervisione di CryoSave”.

“Infine, il 27 agosto scorso, Esperite, CryoSave e Myrisoph Capital hanno concluso un accordo strategico relativo all’attività di crioconservazione delle cellule staminali di CryoSave. Myrisoph diventa il licenziatario globale esclusivo del marchio CryoSave”.

Citiamo Myrisoph: “Siamo fiduciosi che il nostro management team trasformerà CryoSave in un leader globale implementando le nostre migliori pratiche. La nostra priorità sarà garantire che i clienti attuali e futuri siano pienamente soddisfatti ha commentato Hassan Alhassani, Presidente di Myrisoph Capital Inc”.

“CryoSave ha sempre cercato di agire nell’interesse e nelle migliori pratiche dei suoi clienti”.

“L’intera attività delle cellule staminali è stata trasferita a Myrisoph, una società affidabile ed esperta che, in collaborazione con PBKM, assicurerà la migliore continuità per i clienti” conclude la comunicazione ufficiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.