IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale, i carabinieri chiudono per 30 giorni il kebab “Sara” sulla via Aurelia

Il rivenditore era stato arrestato per possesso di denaro falso, capi d’abbigliamento contraffatti e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio

Ceriale. È stato notificato in mattinata dai carabinieri della Sezione Radiomobile di Albenga al titolare di un esercizio etnico per la vendita di Kebab e pizze da asporto, in via Mimose, un provvedimento di cessazione per 30 giorni, dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande, emesso dal Questore di Savona, su richiesta dell’Arma ingauna.

Il provvedimento costituisce anche una diffida ad adempiere tutti gli atti necessari – ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza – per l’eventuale regolarizzazione dell’attività svolta.

Il rivenditore di Kebab, un egiziano di 50 anni, era finito nei guai a seguito di un blitz nel suo esercizio, operato la sera del 7 settembre scorso dai carabinieri della Compagnia di Albenga che portò al suo arresto per possesso di denaro falso, possesso di capi d’abbigliamento contraffatti e finalizzata alla vendita e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Proprio a seguito di tali fatti, i carabinieri avevano richiesto al Questore il provvedimento che oggi è stato notificato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da piercor

    30 Giorni di chiusura per un’attività che era già stata chiusa per ragioni sanitarie ( cibo scaduto ecc.. ) con il titolare che spaccia droga, denaro falso e merce contraffatta sono la barzelletta del momento….
    Abbiamo solo fatto perdere tempo a quei poveri carabinieri che fanno si il loro dovere, ma inutilmente,,,