IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carige, primi commenti politici: “Bene l’aumento di capitale, ora il piano industriale” video

Le parole di Pastorino (Leu) e del gruppo Pd in Regione dopo l'assemblea di oggi

Liguria. “Accogliamo con soddisfazione l’approvazione del piano di salvataggio di Carige, che scongiura il rischio di liquidazione della banca. Ora, però, serve un piano industriale serio, che finora non si è visto, altrimenti si torna al punto di partenza. Ed è necessario che questo piano faccia in modo di tutelare i lavoratori e tenga in considerazione le richieste dei piccoli azionisti. Con l’operazione di salvataggio, infatti, sono quelli che hanno pagato il tributo più alto”.

Lo dichiara il deputato di “èViva”, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Liberi e Uguali.

“È necessario – aggiunge Pastorino – che per il futuro di Carige siano compiute delle scelte oculate. Alla Camera, durante la discussione, abbiamo sempre portato avanti questa posizione di attenzione ai dipendenti e agli azionisti. In una nuova fase è ancora di più necessario questo approccio”.

“Esprimiamo soddisfazione per l’esito dell’odierna assemblea dei soci di Carige. Il via libera all’aumento di capitale è una buona notizia, che fa ben sperare per il futuro della banca genovese e quindi per i correntisti, gli azionisti e i lavoratori. Ringraziamo il senso di responsabilità e il coraggio dimostrato oggi da tutti gli azionisti, che hanno creduto nel futuro dell’istituto. C’è ancora molto da fare, ma il voto odierno segna sicuramente un passo molto importante per il salvataggio e l’indipendenza di Carige ed è un segnale forte per l’intero territorio ligure” è il commento del gruppo Pd in Regione dopo l’assemblea di oggi della banca ligure.

“L’approvazione del piano di salvataggio di Carige è una buona notizia per Genova e tutta la Liguria: ringraziamo gli azionisti, i commissari e i lavoratori per il senso di responsabilità e l’impegno dimostrato”, fanno sapere in una nota il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il sindaco di Genova Marco Bucci. “Regione e Comune hanno seguito le vicende di Carige fin dal primo giorno, per salvaguardare l’Istituto e i lavoratori. Ora la Banca può guardare al futuro e riprendere un percorso di crescita per affiancare lo sviluppo dell’economia ligure”.

L’assessore regionale Andrea Benveduti: “Cauto ottimismo per il salvataggio di Banca Carige. Abbiamo evitato il tracollo, ma attendiamo adesso un progetto che mantenga testa, gambe e cuore in Liguria”.

“In questi mesi – continua Benveduti – abbiamo sottolineato più volte l’importanza di avere una banca del territorio, gestita in maniera sana e trasparente, che rappresentasse un volano di sviluppo per le imprese e di vicinanza per le famiglie. Crediamo che da questi valori debba ripartire Carige, e non da un’ottica speculativa che non farebbe altro che impoverire il nostro tessuto economico e pregiudicare l’occupazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.