IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Camiciottoli querela Garibaldi, Lunardon e Pastorino. I consiglieri: “Per noi una medaglia”

"Evidentemente questo amministratore continua a non capire la gravità di ciò che ha detto"

Regione. “Un amministratore locale della Lega, non pago di essere già stato condannato per diffamazione e di aver messo in grande imbarazzo le istituzioni con il suo comportamento, ha deciso di querelare, dopo Enrico Mentana e Laura Boldrini, anche i sottoscritti, poiché hanno chiesto al consiglio regionale della Liguria di esprimere una condanna nei confronti dell’hate speech e del linguaggio violento e diffamatorio in rete. Siamo in buona compagnia”. Così i consiglieri regionali Luca Garibaldi e Giovanni Lunardon (Partito Democratico) e Gianni Pastorino (Rete a Sinistra-Liberamente Liguria) commentano la notizia della querela che il sindaco di Pontinvrea, Matteo Camiciottoli, ha deciso di presentare contro di loro.

“Evidentemente questo amministratore continua a non capire la gravità di ciò che ha detto. Oppure prova a strappare qualche riga in più sui giornali, per far parlare di sé, anche coprendosi di ridicolo. La querela da questo personaggio per aver denunciato l’uso violento e denigratorio del linguaggio la esponiamo come una medaglia. Un uso che va condannato tanto più quando proviene da chi ricopre o ha ricoperto incarichi istituzionali”.

“Aspettiamo formalmente la querela, ci vedremo in tribunale e, nel caso, valuteremo tutte le azioni necessarie a tutelare la nostra onorabilità”, concludono i consiglieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.