IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Coppa Italia Promozione: Legino e Ceriale tra le montagne russe, finisce 4-5

Partita rocambolesca. Legino dapprima in vantaggio col giovane Tobia, poi il Ceriale rimonta e dilaga grazie a Daddi (quaterna) e Dominici. Nel finale i locali si rifanno sotto con Rignanese e Romeo (doppietta nel recupero)

Savona. In attesa dell’inizio del campionato, previsto il 15 settembre, si giocano le gare della Coppa Italia di Promozione. Nella 2^ giornata della fase a gironi Legino e Ceriale si sono affrontate al “Ruffinengo” in una gara a dir poco frizzante, conclusasi 4 a 5 in favore degli ospiti.

Il capitano del Ceriale Fantoni ha abbandonato il campo a causa di uno scontro alla testa, subìto nelle primissime battute. È stato quindi successivamente portato all’ospedale per accertamenti.

Nello scorso turno i savonesi avevano vinto in casa del Bragno (1-2), i cerialesi non erano invece scesi in campo nella gara contro la Loanesi (spostata a mercoledì 4 settembre alle 20.30, webcronaca su IVG Sport).

Tabellino:

Legino-Ceriale 4-5 (36′ Tobia, 88′ Rignanese, 90’+2, 90’+4 Romeo – 37′, 42′, 45’+2, 71′ Daddi, 58′ Dominici)  

Legino: Bresciani, Bertora, Belloi (81′ Perria), Rinaldi, Schirru, Pili, Mencacci (54′ Boccardo), Salis (62′ Core) Romeo, Rignanese, Tobia

A disp.: Maruca, Dorigo, Perria, Semperboni, Scarfò, Tabbiani. All. Girgenti

Ceriale: Scola, Michero (72′ Prudente), Bertolaso, Licata (81′ Balbo) Fantoni (16′ Naoui), F. Rossi, Maxena, Badoino, Dominici, Daddi (72′ Messina), Hamati (59′ Ancona)

A disp.: Ebe, Balbis, Gaino, Gloria, Messina. All. Biolzi

Arbitro: Burlando (Genova). Assistenti: Arado e Camurri (Genova)

Note: Serata tersa, fondo sintetico in discrete condizioni. Ammoniti; Schirru, Pili (L), Licata, Daddi (C). Angoli 3-5. Recuperi 3′ e 5. Spettatori 70 circa

Cronaca diretta:

La partita inizia qualche minuto in ritardo rispetto all’orario previsto.

1′ Gioco interrotto dopo pochi secondi. Fantoni ha la peggio in uno scontro con un avversario. Sì riprende dopo un minuto, col difensore cerialese pronto a rientrare.

4′ Legino in attacco. Romeo imbecca Mencacci. Questi si allunga però il pallone, favorendo l’uscita di Scola.

7′ Punizione dal cerchio del centrocampo.  Romeo svetta di testa, a lato.

10′ Risponde il Ceriale con Maxena, Bresciani non si fa sorprendere.

11′ Romeo vince un contrasto, si accentra e conclude. Scola blocca a terra. Gara piacevole in questo avvio.

16′ Cambio forzato nel Ceriale. Fantoni non c’è la fa; risentendo evidentemente dei postumi della botta è costretto a dare forfait. Al suo posto lo rileva Naoui.

23′ Occasione Legino. Mencacci dalla destra salta Bertolaso, va sul fondo e mette al centro. Rinaldi ribatte a botta sicura all’altezza del dischetto – un sorta di rigore in movimento – peccando però in precisione.

25′ Giallo a Schirru (L).

26′ Punizione dal vertice sinistro dell’area per il Ceriale. Dominici alla battuta, Bresciani respinge a pugni chiusi.

Fantoni viene intanto portato all’ospedale per accertamenti. Arrivata in questo istante un’ambulanza.

35′ Ammonito Licata (C).

36′ Gol Legino! Romeo scatta sul filo del fuorigioco presentandosi davanti a Scola. Questi esce dai pali, portandolo verso l’esterno. L’attaccante savonese si decentra e crossa nel mezzo. Sul secondo palo il giovane Tobia (classe 2003) si fa trovare pronto, spingendo la palla in fondo al sacco e rendendo vano il tentativo di salvataggio dello stesso Scola. 1-0.

37′ Gol Ceriale. Daddi sfrutta una indecisione della retroguardia locale, presentandosi a tu per tu con Bresciani e freddandolo di piatto. Immediato pareggio degli ospiti. 1-1.

42′ Gol Ceriale! Sponda area di Badoino. Daddi raccoglie dal limite e batte per la seconda volta a rete. La retroguardia leginese è parsa nuovamente distratta. 1-2.

43′ Ceriale vicino al tris. Badoino lanciato sulla sinistra prova a sorprendere il portiere con un pallonetto, la palla spiove a un palmo dal palo.

45′ Tre minuti di recupero.

45’+2 Gol Ceriale! Daddi risulta evidentemente un Ufo per i radar della difesa del Legino. L’attaccante biancoazzurro si ritrova ancora una volta solo davanti all’incolpevole Bresciani, siglando la propria tripletta personale.

45’+3 Fine primo tempo: Legino-Ceriale 1-3.

46′ Inizio secondo tempo.

49′ Occasione Ceriale. Hamati prova a superare Bresciani con un pallonetto. Il portiere locale non si fa cogliere impreparato.

51′ Ancora Ceriale, corner dalla sinistra. Badoino rimette riceve dalla parte opposta e mette in mezzo. Hamati va al volo, alto.

54′ Cambio nel Legino. Esce Mencacci, entra Boccardo.

58′ Gol Ceriale! Dominici, girata vincente di testa sul secondo palo. 1-4.

59′ Esce Hamati, l’autore dell’ultima marcatura. Al suo posto entra Ancona.

62′ Cambio nel Legino. Esce entra Salis ed entra Core.

64′ Opportunità Legino. Tobia, sinistro in diagonale. Scola si distende e devia in diagonale. I gicatori del Legino protestano per un possibile fallo di mano in area a monte dell’azione.

66′ Ammoniti Daddi (C) e Pili (L) per reciproche scorrettezze.

71′ Gol Ceriale! Daddi segna la sua quarta rete, quinta per la sua squadra. L’attaccante, a dispetto delle 41 primavere, dimostra ancora un grande fiuto da goleador. 1-5.

72′ Doppio cambio nella formazione ospite. Escono Michero e Daddi, subentrano Prudente e Messina.

81′ Una sostituzione per parte. Nel Legino esce Belloi ed entra Perria. Nel Ceriale fuori Licata dentro Balbo.

88′ Gol Legino! Rignanese accorcia il passivo. 2-5.

90′ Cinque minuti di recupero.

90’+2 Gol Legino! Romeo, direttamente su punizione dai venti metri. Il pallone colpisce la parte inferiore della traversa e ricade al di là della linea. 3-5.

90’+4 Gol Legino! Romeo si divincola tra due difensori e batte Scola sottomisura. 4-5.

90’+5 Fischio finale: Legino-Ceriale 4-5.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.