IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, in arrivo opere “a prova di alluvione” a protezione dell’area archeologica di San Clemente

È arrivato il via libera della Regione Liguria e della Soprintendenza

Albenga. In arrivo opere “a prova di alluvione” a protezione dell’area archeologica di San Clemente, con il via libera della Regione Liguria e della Soprintendenza. Succede ad Albenga e i lavori interesseranno la sponda destra del fiume Centa, nei pressi del ponte Viveri.

“La necessaria autorizzazione idraulica è stata rilasciata alla Soprintendenza archeologica regionale, – come si evince dal portale ‘Savonauno’, – e prevede la realizzazione di opere a protezione delle fondazioni dell’antico complesso religioso e termale di età paleocristiana, a cui si è aggiunta la basilica medievale di San Clemente”.

“Il progetto, – si legge ancora, – ha dovuto essere modificato rispetto all’impostazione originaria ed è basato sul prelievo a monte di circa 300 metri cubi di materiale in alveo, in corrispondenza della confluenza tra il Neva e l’Arroscia e la sua ricollocazione nel tratto antistante l’area archeologica. In questo modo, utilizzando dei micropali in acciaio, sarà realizzata una sorta di palizzata che consentirà di ridurre sensibilmente l’effetto erosivo della corrente sulle fondamenta dell’antico complesso, senza interferire con il regolare deflusso delle acque”.

Nelle aspettative, i lavori dovrebbero partire a breve, anche e soprattutto per prevenire possibili fenomeni alluvionali nel corso di autunno ed inverno, come già accaduto negli anni scorsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.