Paura

Alassio, rapina a mano armata alla Carige: bottino 33 mila euro, caccia a due rapinatori e complice

Un testimone oculare: "Ho visto due uomini allontanarsi a grande velocità a piedi"

Carige Alassio

Alassio. Rapina a mano armata alla banca Carige di Alassio, in via Giuseppe Mazzini. È accaduto intorno alle 13.

Secondo quanto appreso, due persone a volto coperto, uno da una maschera e l’altro con calzamaglia, entrambi con cappellino, sono entrati all’interno della filiale: uno di loro aveva una pistola con la quale i dipendenti sarebbero stati minacciati.

I due hanno intimato la consegna del denaro contenuto in due casse, per un totale di 33 mila euro, in seguito sono fuggiti a piedi facendo perdere le proprie tracce: stando alle prime informazioni ad attenderli un’auto di colore bianco, con un complice alla guida, con cui si sono diretti verso Laigueglia.

Un testimone oculare, mentre si trovava in zona per recuperare l’auto parcheggiata, ha confermato di aver visto “due uomini allontanarsi a grande velocità a piedi, di cui uno dei due con un cappello in testa e forse una maschera per coprire il volto”.

Sul posto è intervenuto il personale della polizia di stato di Alassio, ora impegnato nelle indagini: sono stati effettuati i rilievi, ascoltato le testimonianze e avviato i primi accertamnenti investigativi per rintracciare i due banditi. E’ confermato che si tratta di due italiani.

Al vaglio anche le immagini delle telecamere. E ora è caccia ai due rapinatori e al complice alla guida della vettura per la fuga.

leggi anche
Carige Alassio
Presi
Alassio, rapina a mano armata alla Carige: due fermi
Rapina Carige Alassio conf
I retroscena
Rapina alla Carige: ecco come la polizia ha trovato i banditi in fuga
Carige Alassio
Cerchio chiuso
Rapina alla Carige di Alassio, finisce la fuga del terzo bandito: arrestato

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.