In manette

Vado, lite furibonda con la moglie e poi si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Uno dei militari è rimasto ferito: il 42enne dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni

Savona, controlli dei carabinieri in città

Vado Ligure. Resistenza a pubblico ufficiale e lesioni è l’accusa contestata ad un italiano, D.L.C., 42 anni, che nella mattinata odierna è stato arrestato dai carabinieri di Quiliano.

I militari, intervenuti in via Sacco di Vado Ligure per un acceso litigio tra marito e moglie, si sono visti aggredire dall’uomo che, invece di calmarsi e tranquillizzarsi, alla vista dei carabinieri ha iniziato più volte a spintonarli, iniziando una vera e propria colluttazione. I carabinieri, con non poca difficoltà, sono riusciti a fermarlo e bloccarlo.

Nelle fasi concitate dell’arresto uno dei militari è rimasto ferito ed è stato successivamente trasportato in ospedale per le cure del caso.

Per il 42enne, quindi, già conosciuto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti penali, sono scattate le manette ed ora si trova rinchiuso nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima che si terrà domani presso il Tribunale di Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.